• Procedura
    1 ora
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Zeppole alla crema

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    100 g di farina setacciata
    40 g di burro
    4 tuorli
    40 g di zucchero a velo
    3 dl di olio di semi
    50 g di marmellata di amarene
    sale

    Per la crema pasticciera
    40 g di zucchero
    1,2 dl di latte
    1 tuorlo
    20 g di farina
    1 scorza di limone

    1) Versate 1,5 dl di acqua in una pentola e portatela a bollore con il burro spezzettato e un pizzico di sale.
    Togliete dal fuoco, unite la farina e mescolate con una frusta per eliminare eventuali grumi, quindi rimettete
    sul fuoco e fate cuocere per qualche altro minuto, mescolando fino a quando il composto tenderà a staccarsi
    dalle pareti della pentola (foto A).
    2) Lasciate intiepidire, poi incorporate i tuorli, uno alla volta e solo dopo aver perfettamente amalgamato quello
    precedente. Mescolate ancora un po', quindi iniziate a staccare pezzi di impasto modellandovi tante stringhe
    lunghe 25 cm e spesse 1,5 (foto B).
    3) Congiungete le estremità delle stringhe di pasta premendole e sovrapponendole, ottenendo così tante
    ciambelline abbastanza strette. Bucherellatene la superficie con una forchetta (foto C). Portate a calore molto
    elevato l'olio di semi in una
    padella e friggetevi, poche alla volta, le ciambelline. Quando saranno uniformemente dorate, scolatele su carta
    assorbente da cucina e fatele raffreddare ben bene.
    4) Preparate nel frattempo la crema pasticciera facendo bollire il latte in una casseruola con metà zucchero e la
    scorza di limone, quindi montate il tuorlo con lo zucchero rimasto e la farina, aggiungete il latte, dopo aver tolto
    la scorza del limone, e fate cuocere fino a quando la crema si sarà addensata.
    5) Spolverizzate le zeppole ormai fredde con lo zucchero a velo, cospargetele di ciuffi di crema pasticciera e
    guarnitele con piccoli sbuffi di marmellata di amarene.


    Riproduzione riservata