virtu-minestra-di-verdure-legumi-e-pasta-in-brodo-di-maiale preparazione

Virtù – Minestra di verdure, legumi e pasta in brodo di maiale

  • Procedura
    4 ore 30 minuti
  • Cottura
    3 ore 20 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    difficile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Virtù – Minestra di verdure, legumi e pasta in brodo di maiale

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La virtù è una minestra di verdure, legumi e pasta in brodo di maiale tipica dell'Abruzzo, soprattutto della zona di Teramo. Si usa celebrare l'inizio della bella stagione proprio con questa pietanza, allo scopo di conciliare la fertilità della terra e l’abbondanza del raccolto estivo. Si tratta infatti di una minestra davvero ricca, da abbinare a dei vini altrettanto importanti, come ad esempio un Molise Greco Bianco o un Sannio Falanghina bianco.

    Mettete separatamente 400 g tra fagiolilenticchie e ceci secchi a bagno in acqua per almeno 12 ore. Trascorso questo tempo, scolateli e versateli in tre pentole separate, copriteli con abbondante acqua salata e fateli cuocere per circa 1 ora. Fiammeggiate e pulite il piedino, 250 g tra cotenne e orecchie di maiale, lavateli bene, tagliateli a tocchetti e metteteli in una pentola a parte, insieme a 20 g di prosciutto crudo in un'unica fetta a cubetti; coprite con circa 1,5 litri di acqua leggermente salata e cuocete coperto per 1 ora e 30 minuti, schiumando di tanto in tanto.

    Nel frattempo, mondate le verdure (400 g tra bietolespinaci e verza, 100 g di indivia, 400 g tra cipollecarote e sedano) e i legumi freschi, tagliatele a pezzetti e poi tuffatele in acqua bollente; cuocetele a fuoco medio per 10 minuti, scolate e tenete da parte. Sbollentate, spellate, private dei semi e tagliate a cubetti i pomodori.

    Tritate il lardo insieme con 1 spicchio d'aglio sbucciato, 1 mazzetto di erbe aromatiche (prezzemolomentuccia e maggiorana) ben lavato, quindi mettete il tutto a soffriggere, a fuoco basso, con l'olio.

    Quando il lardo si sarà sciolto e le erbe aromatiche appassite, aggiungete 100 g di pomodori da sugo e fate rosolare per qualche minuto. Unite alle carni in cottura le verdure sbollentate, i legumi secchi già lessati, il soffritto di lardo e pomodoro600 g tra piselli e fave, freschi e sgranati.

    Mescolate e fate cuocere per altri 30 minuti, infine aggiungete 280 g tra pasta secca e fresca di diversi formati e portatela a cottura. Regolate di sale e pepe e servite subito, con 100 g di pecorino abruzzese grattugiato a parte.

    Riproduzione riservata