Vermicelli al nero di seppia

Foto
5/5
  • Procedura 45 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Vermicelli al nero di seppia


    invia tramite email stampa la lista

    - 400 g di vermicelli
    - 800 g di seppioline
    - 500 g di pomodorini da sugo
    - 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
    - 1/2 bicchiere di vino bianco secco
    - 2 spicchi di aglio
    - 1 peperoncino
    - un pizzico di origano
    - sale


    La ricetta in 5 mosse
    1) Pulite accuratamente le seppioline eliminando le interiora e lavatele. Conservate le sacche contenenti l'inchiostro, che utilizzerete successivamente. Tagliate le seppioline a striscioline e tenetele da parte.
    2) Tuffate i pomodorini per 2 minuti in acqua bollente. Pelateli, eliminate i semi e l'acqua di vegetazione e tagliateli a pezzetti. Mettete in una pentola l'olio extravergine di oliva, gli spicchi di aglio schiacciati, un pizzico di origano e il peperoncino e fate rosolare a fuoco moderato.
    3) Aggiungete le seppioline, prima che l'aglio imbiondisca, e il nero di seppia, rompendo le sacche, quindi mescolate con un cucchiaio di legno per distribuire bene gli ingredienti.
    4) Fate cuocere a fuoco vivace per un paio di minuti. Unite i pomodorini, bagnate con il vino bianco e proseguite la cottura, sempre a fuoco vivace, per altri 10 minuti.
    5) Mettete una pentola con abbondante acqua salata sul fuoco (regolato quasi al massimo). Quando l'acqua avrà raggiunto il pieno bollore, unite i vermicelli e alzate la fiamma, in modo da mantenere il bollore dell'acqua. Lessate la pasta bene al dente, scolatela e trasferitela nella pentola con le seppioline. Mescolate per condire in modo uniforme, trasferite in una zuppiera o in un piatto di portata e servite immediatamente.

    Bolgheri rosato

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata