Vellutata di castagne,verza e patate

Foto
4/5
  • Persone 4

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Vellutata di castagne,verza e patate


    invia tramite email stampa la lista

    Prepara la base. Incidi tutt'intorno 25 castagne e scottale per qualche istante in abbondante acqua bollente leggermente salata, finché gusci e pellicine tenderanno a staccarsi. Sgocciola le castagne, poche alla volta, e sgusciale. Rosola in una casseruola 1 porro pulito, lavato e tritato grossolanamente con una noce di burro e un filo d'olio. Unisci 3 patate sbucciate e tagliate a fettine sottili e 1/4 di verza o 5-6 foglie, tagliate a listarelle.
    Fai la vellutata. Aggiungi le castagne, mescola e versa 2 litri circa di brodo vegetale bollente. Lascia cuocere con il coperchio per circa 25-30 minuti. Regola di sale e pepe e passa tutto al mixer o frulla con un frullatore a immersione.
    Ricava le guarnizioni. Taglia a cubetti 1 fetta di mortadella di 1 cm scarso di spessore e rosolali in una padella antiaderente senza aggiungere grassi. Tosta nella stessa padella 2 fette di pane casereccio tagliate a cubetti, regola di sale e spolverizza con un trito di 2-3 foglie di salvia e qualche ago di rosmarino. Scalda la vellutata e servila con i crostini aromatizzati e la mortadella dorata. Irrora con un filo d'olio, completa con una macinata di pepe eservi.
    Se non hai porri, puoi usare per il soffritto 1 cipolla o 2 scalogni tritati. Ricordati di eliminare la costa dura delle foglie di verza. Dosa il brodo, regolandoti sulla consistenza che vuoi ottenere. Se la vellutata dovesse risultare troppo liquida, cuocila ancora; se troppo densa, unisci altro brodo.
    Puoi sostituire alla mortadella listarelle di pancetta oppure cubetti di prosciutto crudo o cotto, da cuocere proprio per un istante, per non farlo indurire.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata