• Procedura
    1 ora 25 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tris di bocconcini

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    - 150 g di porro mondato
    - 150 g di verza mondata
    - 3 cucchiai di panna
    - 2 patate grandi
    - 6 foglie di verza intere
    - 50 g di asiago
    - 40 g di burro
    - 4 carote grosse
    - 250 g di cimette di broccoli surgelate
    - 100 g di prosciutto cotto tritato
    - 400 g di crocchette di patate surgelate
    - 40 g di parmigiano reggiano grattugiato
    - 3 cucchiai di olio extravergine
    - sale - pepe


    La ricetta in 5 mosse
    1) Riducete il porro e la verza mondati a listerelle, metteteli in una casseruola, coprite con la panna A, salate, pepate e fate stufare. Sbucciate e lavate le patate, poi ricavate 8 rondelle di 6-7 cm di diametro,alte 3-4 mm. Sistematele su una teglia foderata con carta da forno, condite con olio extravergine, sale e cuocete in forno caldo a 200 °C per 15 minuti.
    2) Disponete, in un'altra teglia, le crocchette ancora surgelate e fatele cuocere in forno caldo a 180 °C per 20 minuti. Sbollentate, intanto, la verza in acqua leggermente salata e scolatela.
    3) Pulite le carote, tagliatele a pezzi di 5 cm e, con l'apposito scavino, privatele dell'anima dura centrale, creando una cavità Fatele cuocere per circa 20 minuti in acqua bollente salata. Scongelate le cimette di broccoli in una padella, quindi cuocetele con metà del burro. Spegnete, tritatele e unitevi il prosciutto e metà parmigiano.
    4) Farcite le carote con il composto C e mettetele in posizione verticale in una pirofila unta con il burro rimasto, spolverizzatele con il parmigiano rimasto e fatele cuocere per 5-6 minuti in forno caldo a 180 °C.
    5) Levate le fette di patate dal forno, conditele con il composto di porro e verza e con l'asiago grattugiato Avvolgete ogni fetta di patata con una foglia di verza sbollentata fissate con uno stecchino e rimettete in forno per 2 minuti. Servite i tre tipi di bocconcini su vari piatti, alternandoli.
    Erbaluce di Caluso
    Riproduzione riservata