torta-salata-farcita-con-carciofi-fave-e-formaggio preparazione

Torta salata farcita con carciofi, fave e formaggio

  • Procedura
    1 ora
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Torta salata farcita con carciofi, fave e formaggio

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Hai intenzione di preparare una bella torta salata ma ti mancano le idee? Allora sei nel posto giusto: se vuoi fare il pieno di verdure senza rinunciare al gusto, opta per questa torta salata farcita con carciofi, fave e formaggio, noi ti guideremo step by step durante la preparazione, per nulla difficile.

    Impasta. Lavora le farine (150 g di farina 0 e 150 g di farina di farro) con 3 cucchiai di olio, 1 pizzico di sale e 1 dl di acqua tiepida, fino a ottenere un impasto uniforme. Forma 1 palla, avvolgila nella pellicola e falla riposare.

    Prepara i carciofi. Taglia il gambo e le punte di 5 carciofi. Elimina le foglie esterne dure e arrotonda il fondo. Tuffali, man mano che li pulisci, in una ciotola di acqua e succo di 1 limone.

    Cuoci il ripieno. Fai stufare 200 g di fave sgranate e spellate con 1/2 scalogno tritato per 5 minuti. Taglia i carciofi a metà, elimina il fieno e dividili in spicchietti. Cuocili con 1 spicchio d'aglio spellato e un filo d'olio per circa 10 minuti.

    Stendi. Dividi la pasta in 5 parti, poi forma delle palline e stendi ciascuna in 1 sfoglia sottilissima. Sistema 3 sfoglie, 1 alla volta, nella pirofila, spennellandole, man mano, con poco olio.

    Completa. Frulla 2 cucchiai di fave con 250 g di besciamella già pronta. Amalgama al composto i carciofi, le fave intere, 2 tuorli, 70 g di formaggio a dadini, tipo Bitto, Asiago o provolone, 60 g di prosciutto cotto a listarelle e 2 cucchiai di maggiorana tritata (anche essiccata). Versa il ripieno dentro il guscio di pasta, livellalo e copri con le 2 sfoglie di pasta rimaste, spennellando ciascuna d'olio. Piega i bordi della pasta verso l'interno, per sigillare. Cuoci in forno già caldo a 190°C per circa 50 minuti.

    Riproduzione riservata