ricetta tonno-panato-con-cuore-morbido-e-pesto-cetarese

Tonno panato con cuore morbido e pesto cetarese

  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tonno panato con cuore morbido e pesto cetarese

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Un secondo piatto a base di pesce, con una preparazione gustosa e allo stesso tempo raffinata? Allora optate per questo tonno panato con cuore morbido e pesto cetarese: un mix di sapori che risulta perfetto anche per i palati più esigenti. Il pesto di prezzemolo infatti si sposa magnificamente con questo tipo di pesce.

    Mescolate 200 g di formaggio fresco spalmabile tipo Philadelphia con 2 cucchiaini di tabasco e un pizzico di sale, trasferitelo in un sac à poche con la bocchetta rotonda larga circa un cm e fatelo scendere su una placchetta foderata con la carta da forno, formando tanti bastoncini lunghi 7-8 cm; metteteli nel freezer a congelare.

    Preparate il pesto: frullate 100 g di foglie di prezzemolo, 40 g di pomodori secchi, 5 filetti di acciuga sott'olio, 1 cucchiaio di colatura di alici (in vendita nelle pescherie) e 100 g di olio extravergine d'oliva fino a ottenere un pesto omogeneo; per ottenere un colore brillante unite anche un cubetto di ghiaccio. Versate il pesto in una ciotola, coprite con la pellicola e mettetelo in frigo per mezz'ora.

    Tagliate 720 g di tonno fresco in un pezzo intero in 4 parallelepipedi e con una lunga pinza da cucina praticate un'incisione al centro di ciascuno per tutta la lunghezza.

    Riprendete dal freezer i bastoncini di formaggio e inseritene uno in ogni incisione, tagliandoli a misura.

    Passate i pezzi di tonno prima in 200 g di farina, poi nelle 3 uova sbattute, infine in 200 g di pane grattugiato, girandoli da tutte le parti e premendo con il palmo delle mani.

    Scaldate abbondante olio in una padella a bordi alti e friggete un pezzo di pesce alla volta per 3 minuti tenendolo completamente immerso nell'olio. Tagliate ogni pezzo in 4 tranci e trasferiteli sui piatti individuali.

    Prelevate il pesto con 2 cucchiaini, formate tante quenelles e sistematene una su ogni trancio. Guarnite, se vi piace, con triangoli di buccia di melanzana fritti.

    Riproduzione riservata