Timballo ricco di tortellini

Foto
4/5
  • Procedura 2 ore 20 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Timballo ricco di tortellini


    invia tramite email stampa la lista

    - 500 g di pasta brisée surgelata
    - 300 g di tortellini al prosciutto crudo
    - 2 confezioni da 200g di besciamella già pronta
    - 80 g di grana grattugiato
    - poco burro
    - poca farina
    - un tuorlo

    Per il sugo di polpettine
    - una carota
    - una cipolla
    - una costola di sedano
    - 0,5 l di passata di pomodoro
    - 100 g di piselli surgelati
    - 3 cucchiai di vino bianco
    - 250 g di carne di vitello tritata
    - 100 g di mortadella tagliata in una sola fetta
    - 2 uova
    - 3 cucchiai di grana grattugiato
    - un mazzetto di basilico, timo e maggiorana
    - olio d'oliva
    - sale e pepe

    1 Lasciate scongelare per tempo in frigorifero la pasta briseé, poi tenetene da parte circa un quarto e stendete
    il resto in un disco dello spessore di 4-5 mm. Imburrate e infarinate uno stampo di alluminio usa e getta a pareti alte
    e della capacità di circa un litro e foderatelo con il disco di pasta, premendo con mani per farlo aderire bene alle
    pareti e lasciando sbordare la pasta eccedente.
    2 Lessate i tortellini in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con metà circa del sugo di polpettine;
    trasferiteli nello stampo a strati, alternando con besciamella, grana grattugiato e il sugo di polpettine rimasto, fino a
    riempirlo (foto 1).
    3 Stendete la pasta tenuta da parte in un disco del diametro dello stampo e appoggiatelo sul timballo (foto 2).
    4 Ripiegate verso l'interno la pasta che sborda e pizzicatela tutt'attorno in modo da sigillare perfettamente il contenuto.
    Con uno stampino tagliapasta ricavate dai ritagli di pasta delle formine decorative e applicatele al centro del timballo.
    5 Spennellate la superficie del timballo con il tuorlo sbattuto, mettetelo in forno preriscaldato a 180° e cuocetelo per
    30-35 minuti, fino a quando sarà ben dorato in superficie.
    6 A cottura ultimata, sfornate il timballo e lasciatelo riposare qualche minuto. Aprite lo stampo usa e getta su un lato tagliandolo eventualmente con le forbici, senza però intaccare la pasta, staccatelo
    poi delicatamente e trasferite il timballo su un piatto da portata (foto 3).

    Sugo di polpettine
    Fate soffriggere carota, sedano e cipolla tritati in 2 cucchiai d'olio, spruzzate con il vino, lasciatelo evaporare, poi unite
    la passata di pomodoro; salate, pepate e cuocete per 10 minuti. Unite i piselli surgelati, 2-3 foglie di basilico e
    continuate la cottura per altri 20 minuti. Tagliate a dadini la mortadella, mettetela nel mixer e frullatela con 2
    foglie di basilico. Raccogliete in una terrina la carne tritata, la mortadella, le uova, il formaggio, timo e maggiorana
    tritati e regolate di sale e di pepe. Impastate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo, poi formate con le mani
    inumidite con acqua fredda delle polpettine della dimensione di una nocciola, appoggiandole man mano in un solo strato
    su un foglio di carta da forno. Aggiungete le polpettine al sugo e cuocetele per una decina di minuti, mescolando di tanto
    in tanto.

    di CUCINA MODERNA ORO Riproduzione riservata