• Procedura
    2 ore 10 minuti
  • Cottura
    1 ora 45 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Terrina di coniglio al miele e speck

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    600 g di polpa di coniglio disossata (vedi box)
    2 arance non trattate
    120 g di speck magro a fette
    200 g di fesa di tacchino
    1 cucchiaio di miele
    7-8 foglie di salvia
    1 rametto di rosmarino
    4-5 bacche di ginepro
    2 albumi
    4 scalogni + aceto balsamico
    sale e pepe nero, anche in grani

    1 Marina le carni. Taglia la polpa di coniglio disossata e la fesa di tacchino a pezzetti e trasferiscile in una ciotola. Aggiungi la scorza grattugiata di 1 arancia e il succo delle 2 arance. Unisci un cucchiaino di pepe e le bacche di ginepro spezzettate, il miele, il rosmarino e 5 foglie di salvia. Mescola e chiudi la ciotola con pellicola. Trasferiscila in frigorifero per 4-5 ore, meglio per 1 notte.
    2 Fai la mousse. Sgocciola metà della polpa di coniglio e tutto il tacchino dalla marinata e trasferiscili nel mixer. Tieni da parte i restanti pezzi di coniglio. Aggiungi la marinata filtrata, gli albumi, la salvia rimasta e sale. Frulla, in modo da ottenere un composto ben omogeneo. Elimina l'eventuale grasso in eccesso dello speck. Spella gli scalogni, tagliali a spicchi, nel senso della lunghezza, disponili in una teglia e cuocili coperti per 10 minuti. Scoprili, irrorali con 2 cucchiai di aceto balsamico, cuoci
    ancora per 3-4 minuti, sala e pepa.
    3 Completa e servi. Fodera lo stampo con carta da forno bagnata e strizzata e quindi con le fettine di speck, lasciandole fuoriuscire dai bordi per 3-4 cm. Disponi 1/3 della mousse di carne sul fondo e aggiungi metà degli scalogni e metà del coniglio a pezzetti tenuto da parte. Copri con un altro terzo di mousse, metti gli scalogni e i pezzetti di coniglio rimasti e completa con la mousse rimasta. Livella il tutto con il dorso di un cucchiaio e ripiega lo speck all'interno. Copri con alluminio e cuoci a bagnomaria in forno già caldo a 180°C per 1 ora e 30 minuti. Lascia raffreddare e metti in frigo per 3-4 ore. Capovolgi la terrina in un piatto di portata e servila a fette, a piacere, con insalatine.
    Riproduzione riservata