Tagliatelle more

Foto
5/5
  • Procedura 2 ore 15 minuti
  • Cottura 1 ora 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tagliatelle more


    invia tramite email stampa la lista

    200 g di castagne
    5 dl di latte
    200 g di ricotta di pecora
    4 cucchiai di panna da cucina
    40 g di formaggio grana trentino
    sale e pepe
    per 400 g di pasta
    250 g di farina di castagne
    150 g di farina bianca
    sale

    vini consigliati
    Trentino Moscato Giallo abboccato (bianco)
    Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore (bianco)

    Mettete le castagne in una casseruola, copritele di acqua fredda e fatele lessare per 30 minuti, poi scolatele, sbucciatele, spellatele con cura e rimettetele nella casseruola, opportunamente ripulita, coprendole con il latte. Insaporite con una presa di sale e fate cuocere per altri 40 minuti, fino a quando avranno assorbito tutto il latte.
    Nel frattempo preparate la pasta. Mescolate la farina di castagne con 100 g di farina bianca, fate la fontana sulla spianatoia, spolverizzatela con una presa di sale e versatevi al centro 1 dl di acqua. Cominciate a intridere gli ingredienti con la punta delle dita, poi continuate a impastare a piene mani, unendo via via altra acqua (in tutto circa 2 dl), fino a ottenere
    un impasto omogeneo che lavorerete a lungo sulla spianatoia leggermente infarinata.
    Con il matterello tirate l'impasto in una o più sfoglie dalle quali ricaverete tante tagliatelle che allargherete con le mani e farete lessare al dente in abbondante acqua bollente salata. Intanto mettete la ricotta in una padella a fuoco dolce, amalgamatevi la panna e buttatevi le tagliatelle scolate ma ancora piuttosto umide. Insaporite con una generosa macinata
    di pepe, date una bella mescolata e padellate tutto insieme per un paio di minuti.
    Rovesciate la pasta in una terrina di servizio calda. Mettete le castagne ben scolate nello schiacciapatate
    e spremetele sopra la pasta, formando una 'montagnola di vermicelli'. Completate con il grana grattugiato e portate in
    tavola, dove mescolerete il tutto un attimo prima di servire.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata