• Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Spaghetti con frutti di mare e crostacei cotti e crudi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    250 g di spaghetti di Gragnano -
    300 g di vongole -
    300 g di cozze -
    300 g di tartufi di mare -
    4 scampi -
    4 canocchie -
    200 g di calamaretti velo (piccoli calamari quasi trasparenti) -
    8 gamberi di Sicilia -
    500 g di pomodori ramati -
    300 g di pomodorini datterini -
    prezzemolo -
    2 peperoncini freschi -
    2 spicchi di aglio -
    olio extravergine d'oliva -
    sale, pepe


    1) Tagliate a metà 4 gamberi e metteteli su un piatto con metà delle vongole, aperte prima con un coltellino, e metà dei calamaretti; coprite con pellicola e tenete in frigorifero fino al momento di servire.
    2) Incidete i pomodori ramati, tuffateli in acqua bollente salata, scolateli e raffreddateli sotto l'acqua corrente per eliminare facilmente la pelle. Apriteli a metà, eliminate i semi e tagliateli a cubetti.
    3) Tagliate a pezzetti i pomodorini. In una larga padella fate soffriggere con un filo di olio l'aglio e i peperoncini; eliminateli, unite tutti i pomodori, salate, pepate, profumate con il prezzemolo, quindi aggiungete le rimanenti vongole, le cozze, i tartufi di mare, le canocchie, gli scampi e i gamberi rimasti.
    4) Cuocete gli spaghetti; a metà cottura trasferiteli nella padella del sugo e portateli a cottura versando man mano un po' di acqua bollente (o brodo di pesce). Condite con un filo di olio, unite i calamaretti rimasti, rigirate gli spaghetti e serviteli completando i piatti con le vongole, i calamaretti e i gamberi crudi.
    Riproduzione riservata