Spaghetti cavolo e stoccafisso

5/5
  • Procedura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Spaghetti cavolo e stoccafisso


    invia tramite email stampa la lista

    - 400 g di spaghetti
    - 300 g di stoccafisso ammollato
    - 200 g di cavolo cinese
    - 1 cipolla rossa e 1/2
    - 1 gambo di sedano
    - 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    - 1 bicchiere di vino bianco
    - 1 carota
    - 1 ciuffo di prezzemolo
    - 1 cucchiaio di bacche di ginepro
    - sale
    - pepe


    La ricetta in 5 mosse
    1) Pulite la 1/2 cipolla, la carota e il sedano e preparate un brodo lessando gli odori per 30 minuti con 1/2 l di acqua. Sbollentate lo stoccafisso nel brodo per 8 minuti.
    2) Affettate a velo la cipolla rimanente e fatela appassire in una casseruola con l'olio extravergine per 5 minuti a fuoco lento. Pulite il cavolo, eliminate le eventuali foglie esterne sciupate, staccate le altre, lavatele e affettatele a listerelle molto sottili.
    3) Aggiungetele al soffritto assieme al ginepro e al prezzemolo lavato e tritato e rosolate per 5 minuti. Bagnate con il vino, chiudete con il coperchio e fate stufare per circa 10 minuti.
    4) Scolate lo stoccafisso, spellatelo, tagliatelo a filettini sottili e corti e unitelo agli altri ingredienti. Salate, profumate con il pepe e fate insaporire per 10 minuti.
    5) Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e conditeli con il sugo preparato.


    Chardonnay Marina Cvetic Masciarelli


    Buono a sapersi
    Lo stoccafisso è il merluzzo disseccato, il più pregiato è la qualità Ragno.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata