Spaghetti al ragù di mare

Foto
4/5
  • Procedura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Spaghetti al ragù di mare


    invia tramite email stampa la lista

    - 400 g di spaghetti
    - 300 g di calamari
    - 1 polpo da 250 g
    - 16 gamberi
    - 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
    - 1/2 bicchiere di vino bianco
    - 1 cucchiaino di aceto balsamico
    - 1/2 mestolo di brodo vegetale
    - 1/2 cipolla
    - 1 rametto di timo
    - 1 bustina di zafferano
    - sale
    - pepe


    La ricetta in 5 mosse
    1) Pulite il polpo, svuotando la testa ed eliminando gli occhi e il beccuccio al centro dei tentacoli, quindi lessatelo per 15 minuti in acqua bollente leggermente salata. Poi scolatelo e tagliatelo a cubetti.
    2) Mondate i calamari. Afferrate con una mano la testa e con l'altra il corpo e tirate, per eliminare i visceri. Svuotate la sacca e spellatela; spellate anche le pinette laterali. Eliminate gli occhi e i beccucci e tagliate tutto a cubetti. Sgusciate i gamberi, incidete il dorso, sfilate il tubicino nero e fateli a dadini.
    3) Tritate la cipolla, fatela appassire nell'olio a fuoco lento; aggiungete i molluschi e i crostacei preparati; profumate con il timo tritato e fate rosolare per 5 minuti a fiamma vivace.
    4) Bagnate con il vino e il brodo, in cui avrete stemperato lo zafferano, e continuate la cottura per 15 minuti. Condite con sale, profumate con una manciata di pepe e con l'aceto balsamico e fate insaporire per 5 minuti.
    5) Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolateli bene al dente e fateli saltare per 1 minuto in padella con il ragù di mare. Portate in tavola e servite.

    Malvasia istriana del Carso Castelvecchio

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata