scalogno-allaceto-balsamico

Scalogno all’aceto balsamico

  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Scalogno all’aceto balsamico

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Bulbo rosato e gusto aromatico intenso, lo scalogno è una via di mezzo tra l’aglio e la cipolla. Molto amato nella gastronomia francese, è ideale per insaporire il soffritto ma anche come inedito contorno, scopri come conservarlo in modo sfizioso con al ricetta degli scalogni all'aceto balsamico.

    Preparazione

    1) Pulite 1 kg di scalogni, metteteli in una ciotola con 20 g di sale grosso e 10 g di zucchero, coprite con pellicola e trasferiteli in frigo per 1 giorno a riposare.

    2) Eliminate l'acqua persa dagli scalogni e copriteli con 1 bicchiere di vino bianco e 2 di aceto bianco. Fateli riposare ancora per 1 giorno.

    3) Sgocciolateli, suddivideteli nei vasetti, riempite con aceto balsamico e 1 filo di olio extravergine d'oliva. Conservate gli scalogni all'aceto balsamico in frigorifero e consumateli entro 1-2 settimane.

    Riproduzione riservata