Rotolo di tacchino all’orientale

5/5
  • Procedura 2 ore
  • Cottura 1 ora 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Rotolo di tacchino all’orientale


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Prepara la farcia. Taglia a metà 250 g di kumquat, nel senso della lunghezza, elimina i semi e tritane 100 g con 3-4 foglie di salvia. Adagia 800 g di fesa di tacchino su un tagliere e pratica un profondo taglio al centro per tutta la lunghezza della carne, utilizzando un coltello a lama lunga e sottile. Allarga leggermente il taglio, aiutandoti con il manico di un cucchiaio di legno. Spolverizza la cavità con sale e pepe, spennellala poi con poco olio e riempila con il trito di kumquat preparato e qualche fogliolina di tè.

    2) Componi l'arrosto. Avvolgi la carne nelle fettine di pancetta, sovrapponendole leggermente, legala con spago da cucina e disponila in una teglia. Distribuisci sulla superficie il burro a fiocchetti e, sul fondo della teglia, i kumquat e le foglioline di tè rimasti.

    3) Cuoci e servi. Disponi la teglia in forno già caldo a 180°C e cuoci per circa 1 ora e 30 minuti, bagnando di tanto in tanto con qualche cucchiaio di vino e poco brodo caldo. A metà cottura, gira l'arrosto, in modo che la pancetta possa dorare riformemente.

    4) Taglia il rotolo di tacchino a fette e servilo in un piatto di portata con i kumquat e il fondo di cottura.


    Un secondo piatto etnico che unisce la carne bianca del tacchino a saporiti mandarini cinesi. Il rotolo di tacchino all'orientale è facile da preparare e la cottura al forno consente di avere una carne morbida e saporita dal suo ripieno.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata