• Procedura
    1 ora 10 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Rotolo di patate e bietole con ripieno di baccalà

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    gr. 800 di patate
    gr. 800 di bietole
    un chilo di baccalà dissalato
    un uovo + un tuorlo
    4 acciughe sott'olio
    gr. 50 di uvette
    gr. 80 di pinoli
    gr. 30 di cedro candito
    prezzemolo
    uno spicchio di aglio
    6 cipolline borettane
    un bicchiere di vino bianco secco
    farina
    olio extravergine di oliva
    sale,
    pepe

    COME SI PREPARA
    Lessate le patate, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate,
    poi impastatele con l'uovo e il tuorlo, sale e pepe. Mondate le bietole (tenete da parte una manciata di foglie),
    cuocetele per 5 minuti in poca acqua bollente salata, scolatele e strizzatele. Tritatele grossolanamente e saltatele
    con olio e aglio. Cuocete le foglie tenute da parte per 30 secondi in acqua bollente, scolatele e apritele su un
    canovaccio. Spinate il baccalà e dividetelo in filetti longitudinali che infarinerete leggermente. Scaldate 3-4
    cucchiai di olio in una larga padella antiaderente, fate dorare i filetti di baccalà, stemperate nel fondo di cottura
    le acciughe, unite le cipolline tritate, uvette e pinoli e cuocete a fuoco dolce spruzzando ogni tanto il pesce con il
    vino (e poi con acqua o brodo). Dopo 30 minuti fate evaporare il fondo di cottura, regolate di sale e pepe e unite il
    cedro candito e il prezzemolo tritato. Spennellate d'olio un rettangolo di carta da forno e appoggiatelo sopra un
    canovaccio. Stendete uno strato sottile di impasto di patate, coprite con le foglie di bietola, disponete il pesce in
    un cordone unico con le sue uvette e pinoli e a fianco distribuite in un cordone parallelo le bietole. Arrotolate la
    preparazione, avvolgetela nella carta da forno e legate le estremità. Cuocete in forno a 180° per 40 minuti circa.
    Servite a fette, caldo, con pepe e un filo di olio crudo.
    Riproduzione riservata