Quando la cucina povera è gourmand – Frittata

5/5
  • Persone 4

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Quando la cucina povera è gourmand – Frittata


    invia tramite email stampa la lista

    Questa piccola bontà regionale è un autentico benvenuto alla primavera e mette insieme tre ingredienti non casuali: le uova, simbolo della Pasqua; il cipollotto, primizia di stagione; e l'aceto balsamico, eccellenza emiliana.

    Per 4 persone, stufate 6 cipollotti affettati in un cucchiaio di olio, poca acqua e un pizzico di sale. Sbattete 6 uova e aggiungete, nell'ordine, un cucchiaino raso di sale, una macinata di pepe, 50 g di grana, 50 ml di latte e i cipollotti tipiedi. Rivestite una teglia tonda di 18 cm di diametro con carta da forno bagnata, strizzata e unta con un filo d'olio, versatevi il composto e cuocete in forno caldo a 180° per 15-20 minuti. Completate con scaglie di parmigiano (oppure pecorino, ricotta dura, castelmagno), spinacini novelli (oppure rucola, carote a nastro, cicorino) e qualche goccia di aceto balsamico.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata