Pisarei e fasò

  • Procedura
    1 ora
  • Cottura
    25 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pisarei e fasò

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    420 g di farina setacciata
    30 g di pangrattato
    200 g di fagioli borlotti secchi
    300 g di passata di pomodoro
    1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
    50 g di parmigiano grattugiato
    3 foglie di basilico
    50 g di burro
    30 g di lardo
    1 cipolla
    sale
    pepe

    1) Tenete a bagno i fagioli per una notte. Trascorso questo tempo, scolateli e lessateli per 1 ora in acqua fredda assieme a 1/2
    cipolla e al cucchiaio di olio extravergine, quindi toglieteli dal fuoco senza scolarli.
    2) Ammorbidite il pangrattato con poca acqua calda, aggiungete 400 g di farina e impastatela per circa 15 minuti con il pane e
    l'acqua calda sufficiente a ottenere un composto abbastanza sodo (foto A).
    3) Staccate dei pezzi, arrotolateli e formate tanti cilindretti sottili, quindi prendetene un pezzetto di circa 1 cm, schiacciatelo con
    il pollice sul piano di lavoro (foto B), su cui avrete sparso la farina rimasta, e arrotolatelo. Se tutto è andato secondo i piani,
    avrete ottenuto una conchiglietta un po' più piccola di un fagiolo. Lavorate in questo modo tutta la pasta.
    4) Tritate la 1/2 cipolla rimasta e il lardo e metteteli a soffriggere con il burro, aggiungete la passata di pomodoro, il basilico, il
    pepe e i fagioli (foto C) assieme a 1 bicchiere della loro acqua di cottura. Fate cuocere coperto per circa 1 ora allungando con
    altra acqua dei fagioli se il sugo dovesse sembrarvi un po' troppo asciutto. Salate solo alla fine.
    5) Lessate i "pisarei" per 15 minuti, scolateli con il mestolo forato e versateli in una zuppiera. Condite con il sugo di fagioli e il
    parmigiano grattugiato e servite.


    Riproduzione riservata