• Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    1 ora 10 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pinza de la Marantega

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    150 g di farina di mais
    100 g di farina 00
    7 dl di latte
    70 g di zucchero
    70 g di burro
    3 fichi secchi
    40 g di uvetta
    40 g di mandorle
    25 g di scorze di cedro candite
    25 g di scorze d'arancia candite
    mezza mela
    un dl di sambuca (o di grappa)
    mezzo cucchiaino di semi di anice (o di finocchio)
    mezza bustina di lievito vanigliato
    sale

    1) Riunite le scorzette candite e i fichi a pezzetti in una ciotola con l'uvetta, i semi di anice e il liquore, mescolate e lasciate
    macerare per 20 minuti. Portate a ebollizione il latte, tenendone da parte 4 cucchiai, con un pizzico di sale. Versate a pioggia le
    farine, sbattendo con una frusta per non far formare grumi. Cuocete per 15-20 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno e
    incorporando verso fine cottura il burro, lo zucchero e la mela a dadini.
    2) Togliete dal fuoco e unite la frutta macerata con il liquore, le mandorle tritate e il lievito sciolto nel latte tenuto da parte e
    intiepidito. Trasferite il composto in una tortiera di 24-26 cm di diametro rivestita con carta da forno, livellate la superficie e
    cuocete in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti.

    Riproduzione riservata