• Procedura
    30 minuti
  • Cottura
    10 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facilissima

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pasta alla chitarra con pomodorini e menta

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Pulisci il prezzemolo, conservando solo le foglie, lavalo, sgocciolalo e asciugalo. Pulisci anche le foglie di menta. Lava con cura i pomodori ciliegia, tagliali a spicchietti, salali e falli sgocciolare per una decina di minuti in uno scolapasta, in modo che perdano l'acqua in eccesso. Lava il cetriolo, dividilo a metà, nel senso della lunghezza, elimina i semi con un cucchiaino e tagliatelo a pezzetti. Per renderli più digeribili, sala i pezzetti di cetriolo, falli sgocciolare per una decina di minuti in un colino o in uno scolapasta e strizzali. Lava e taglia a spicchietti i ravanelli

    2) Mescola in una ciotola prezzemolo e menta tritati grossolanamente con i pomodorini, il cetriolo, i ravanelli e i cipollotti affettati. Condisci con un filo d'olio, sale, succo di limone, peperoncino e cumino.
    Lessa la pasta al dente in abbondante acqua bollente salata, scolala, condiscila con l'insalata preparata e servila subito.


    Pasta alla chitarra

    Gli spaghetti alla chitarra, detti anche tonnarelli, maccheroni alla chitarra o maccheroni carrati (dal dialetto maccarunə) in Abruzzo, sono una varietà di pasta all'uovo tipica della cucina italiana. In Molise vengono chiamati maccheroni crioli (o cirioli), che sono molto più simili a degli spaghetti, seppure con una sezione quadrata anziché rotonda.

    Riproduzione riservata