Orecchiette al ragù di coniglio e salsiccia

4/5
  • Procedura 1 ora 55 minuti
  • Cottura 1 ora 25 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

La pasta con il ragù è un primo piatto ricco e gustoso, perfetto per il pranzo della domenica; le orecchiette al ragù di coniglio e salsiccia sono facili da preparare, insaporite dallo zafferano, senza pomodoro e piacevolmente piccanti.

Preparazione

1) Prepara gli ingredienti. Spella la carota, aiutandoti con il pelapatate, spuntala e lavala. Lava la costa di sedano e spella lo scalogno. Taglia tutte le verdure a dadini di 2-3 mm di lato. Incidi la pelle della salsiccia, nel senso della lunghezza, ed eliminala. Sgrana 200 g di salsiccia con i rebbi della forchetta e taglia 300 g di polpa di coniglio a pezzetti di 3-4 mm di lato.

2) Fai il ragù. Fai appassire a fuoco basso in una grande casseruola le verdure a dadini con 3-4 cucchiai di olio per almeno 15 minuti. Nel frattempo, rosola a fuoco vivace il coniglio a pezzetti e la salsicca sgranata con 1 cucchiaio di olio in una padella antiaderente. Quando la carne sarà ben croccante, irrora con 1/2 bicchiere di vino bianco e lascialo completamente evaporare. Trasferisci la carne rosolata nella casseruola con le verdure e prosegui la cottura a fuoco bassissimo per almeno 1 ora, unendo, se necessario, qualche cucchaio di brodo vegetale caldo. A metà cottura regola di sale e pepe o, se ti piace, insaporisci con un pizzico di peperoncino.

3) Cuoci la pasta e servi. Porta a ebollizione abbondante acqua in una pentola e cuoci 400 g di orecchiette per il tempo indicato sulla confezione. Sciogli una bustina di zafferano in 2-3 cucchiai di acqua di cottura della pasta. Scola le orecchiette e trasferiscile nella casseruola con il ragù. Aggiungi l'acqua di cottura della pasta in cui hai sciolto lo zafferano e mescola. Spolverizza con le foglioline del rametto di timo, lascia insaporire per 1-2 minuti e servi.

di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata