• Procedura
    1 ora 15 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Moscardini in carpione

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    800 g di moscardini piccoli
    aceto
    vino bianco
    2 spicchi di aglio
    3 grosse cipolle
    3 foglie di alloro
    olio
    un peperoncino
    sale
    pepe in grani

    1 Spellate e pulite i moscardini eliminando la sacca delle interiora. Tagliateli a metà nel senso della lunghezza in modo che a ogni mezza sacca resti attaccato mezzo ciuffo di tentacoli. Eliminate il becco e gli occhi. Batteteli leggermente con un pestello di legno per renderli più teneri. Fate bollire dell'acqua aromatizzata con mezzo bicchiere di aceto, uno spicchio di aglio, una foglia di alloro, mezza cipolla sbucciata, sale e pepe. Immergete i moscardini nel liquido e fateli cuocere per circa mezz'ora. Poi scolateli e metteteli su un panno ad asciugare.
    2 Affettate le cipolle rimaste e mettetele in una casseruola con un bicchiere scarso di olio e il secondo spicchio di aglio sbucciato: lasciate appassire a fuoco bassissimo. Fate bollire a parte tre quarti di litro di aceto e un quarto di vino per 10
    minuti, poi versatelo sul soffritto di cipolla; unite quindi l'alloro, una dozzina di grani di pepe, il peperoncino e fate sobbollire piano per 5 minuti.
    3 Disponete uno strato di moscardini in una terrina larga e bassa, distribuitevi sopra metà delle cipolle (togliete l'aglio) e l'alloro, coprite con i restanti moscardini e irrorate tutto con il liquido bollente. Coprite quindi la terrina e lasciate marinare 36 ore al fresco prima di servire.
    Riproduzione riservata