• Procedura
    30 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Migliaccio con verdure di campo

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    300 g di farina
    un mazzetto di finocchietto selvatico
    2 mazzetti ciascuno di rucola, cicoria, radicchio e lattughino di campo
    2 spicchi d'aglio
    un pizzico di peperoncino piccante in polvere
    7 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    sale

    1) Setacciate la farina in una ciotola, unite una presa di sale e versate a filo 4 dl circa di acqua tiepida, mescolando
    contemporaneamente con una frusta per evitare la formazione di grumi. Coprite la ciotola con un foglio di alluminio e
    fate riposare la pastella in luogo fresco per un'ora.
    2) Pulite le verdure di campo, tagliatele a pezzetti, scottatele per 2-3 minuti in acqua bollente salata, scolatele e lasciatele
    intiepidire; sbucciate gli spicchi d'aglio, tagliateli a fettine e dorateli in una padella con 4 cucchiai di olio. Unite le verdure
    preparate, un pizzico di peperoncino e uno di sale e saltate le verdure a fuoco medio per 2-3 minuti.
    3) Scaldate un padellino antiaderente del diametro di 18 cm, ungetelo con un filo di olio, versate un mestolino di pastella
    e, ruotando il padellino, distribuitela su tutto il fondo; cuocete il migliaccio per 2-3 minuti, girandolo più volte su entrambi
    i lati fino a quando risulta croccante; toglietelo dal fuoco e tenetelo in caldo. Preparate gli altri migliacci (8 circa in tutto)
    allo stesso modo, impilandoli man mano uno sull'altro, fino a esaurire la pastella. Serviteli caldi, come antipasto o spuntino,
    guarniti al centro con un cucchiaio di verdure di campo ben calde.
    Riproduzione riservata