Idee in cucina

Marmellata di arance

5/5
  • Procedura 2 ore 30 minuti
  • Cottura 2 ore
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Marmellata di arance


    invia tramite email stampa la lista
    Marmellata di arance
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Per preparare 8 vasetti da 250 g di marmellata di arance classica per prima cosa lavate e asciugate 2 limoni non trattati e 1 kg di arance bionde sempre non trattate. Asportate la parte colorata della scorza degli agrumi con una mandolina o un pelapatate; quindi tagliate le scorzette ottenute a striscioline molto sottili.

    2 Mettete le striscioline di scorza in una casseruola con 1/2 litro d'acqua bollente e lasciatele sobbollire per 10 minuti; scolatele, rinnovate l'acqua bollente e fatele sobbollire ancora per 4 minuti; scolatele e asciugatele.

    3) Pelate al vivo il chilogrammo rimanente di arance ed eliminate la parte bianca della buccia a quelle già sbucciate; dividetele tutte a spicchi, scartando la pellicina tra uno spicchio e l'altro e raccogliendo il succo che cola in una tazza.

    4) Fate bollire 8 dl di acqua con 1,5 kg di zucchero per qualche minuto; unite allo sciroppo ottenuto le scorzette, gli spicchi e il succo d'arancia raccolto e cuocete a fuoco medio, mescolando spesso, per un'ora circa. La prova cottura? Versatene un cucchiaio su un piatto inclinato: se scorre molto lentamente la marmellata è pronta.

    5) Distribuite la marmellata di arance nei vasetti, precedentemente sterilizzati e asciugati, riempiendoli fino a 2 cm dal bordo; coprite l'imboccatura con un dischetto di carta da forno inumidito con alcol da dolci e chiudete ermeticamente. Riponete i vasetti in luogo fresco, al riparo da correnti d'aria, buio e asciutto: fate riposare 1 mese prima di consumare, si mantengono bene fino a 1 anno.


    La marmellata di arance si presta ad accostamenti insoliti. Provatela con del maiale o della selvaggina arrosto, stemperandola con un po' del fondo di cottura della carne. Oppure servitela calda, diluita con un poco di brandy, insieme con il gelato al gusto cioccolato. Per uno spuntino diverso, spalmatela invece su una fetta di pane tostato con un leggero strato di formaggio fresco cremoso.


    Sappiate che potete preparare anche una marmellata di arance light senza scorze ma con tanta frutta mista e molto meno zucchero (quasi la metà). In questo caso vi servono 1,5 kg di arance, 800 g di zucchero, 400 g di mele golden, 400 g di banane e 200 g di limoni.

    1) Sbucciate al vivo 1,5 kg di arance bionde (una varietà di arance particolarmente adatta è la ovale) e 200 g di limoni, poi tagliate i frutti a pezzi e metteteli in una casseruola di acciaio inox. Unite 400 g di mele golden sempre sbucciate e tagliate a pezzetti e 400 g di banane a rondelle. Aggiungete mezzo litro di acqua e portate a ebollizione. Abbassate la fiamma e fate sobbollire per mezz'ora, mescolando spesso per evitare che il composto attacchi sul fondo.

    2) Mentre la conserva cuoce spargete 800 g di zucchero su una placca foderata con carta da forno e infornate a 170° C per alcuni minuti. Poi rovesciate lo zucchero nella casseruola con la frutta e cuocete per 1 ora, mescolando, finché la marmellata di arance raggiungerà la giusta densità. Suddividetela nei vasi sterilizzati e chiudeteli con la medesima procedura.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata