Man’ouche

Foto
5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Man’ouche


    invia tramite email stampa la lista

    per la pasta:
    350 g di farina 0
    150 g di farina 00
    1 cucchiaino di lievito di birra secco
    1 cucchiaio di zucchero
    olio extravergine d'oliva
    2 cucchiaini di sale per lo zatar (miscela di spezie):
    3 cucchiai di timo secco
    1 cucchiaio di sumac (o sommacco, spezia in vendita nei negozi di specialità  mediorientali)
    2 cucchiai di semi di sesamo
    1 cucchiaino di sale
    olio extravergine d'oliva
    per la guarnizione:
    1 cipolla rossa
    1 rapa bianca
    2 fette di barbabietola cruda
    2 pomodori
    1 mazzetto di coriandolo fresco
    aceto di vino bianco
    sale

    1 Stemperate il lievito in 2,5 dl di acqua tiepida. Setacciate le farine sulla spianatoia e mescolatele con lo zucchero. Formate la fontana, versatevi l'acqua con il lievito e 1 cucchiaio di olio. Impastate e lavorate 10 minuti fino a rendere la pasta morbida ed elastica.
    2 Formate una palla, ungetela d'olio e coprite con un telo umido. Fate lievitare 90 minuti. Dividete la pasta in 6 palline e fatele lievitare altri 30 minuti. Preparate lo zatar mescolando gli aromi con 2-3 cucchiai d'olio. l 3 Stendete la pasta in dischi di 25 cm. Cuoceteli su una piastra oliata, per 3-5 minuti, girando 1-2 volte. Verso fine cottura distribuite 1 cucchiaio di zatar. Servite con le verdure tagliate a pezzi e condite con sale, aceto e coriandolo.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata