• Procedura
    50 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Luccio in salsa remolata

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1 luccio di circa 1,2 kg
    2 uova
    2 dl di olio di oliva
    1 dl di aceto
    50 g di pangrattato
    1 rametto di rosmarino
    2 foglie di alloro
    1 cucchiaio di bacche di ginepro
    sale
    Per la salsa remolata
    1 cucchiaio di succo di limone
    2 dl di olio di oliva
    40 g di cetriolini sott'aceto
    2 tuorli
    sale

    1) Aprite il ventre del luccio con le forbici, evisceratelo con cura, quindi sciacquate e asciugate. Eliminate le pinne, la testa e la
    coda e affettate il pesce a tranci di circa 3 cm di spessore (foto A).
    2) Portate a ebollizione in una pentola 1/2 l di acqua con l'aceto, l'alloro, le bacche di ginepro e gli aghi di rosmarino,
    immergetevi il pesce (foto B) e scottatelo per una decina di minuti. Al termine scolate e asciugate.
    3) Sbattete le uova in un piatto e mettete in un altro il pangrattato, passate i tranci di pesce prima nelle uova e poi nel
    pangrattato. Fate scaldare in un tegame abbastanza ampio l'olio di oliva, tuffatevi i tranci e friggeteli fino a farli dorare. Scolate
    su carta assorbente da cucina, salate e tenete in caldo.
    4) Preparate la salsa remolata versando i tuorli in una terrina (foto C), salate leggermente e lavorate con una frusta, quindi
    aggiungete metà succo di limone e qualche cucchiaio di olio a filo. Continuate a mescolare fin quando il composto avrà iniziato
    ad addensarsi.
    5) Unite il succo di limone rimasto e l'olio, poco alla volta, continuate a mescolare finché la salsa si gonfierà e diventerà densa,
    poi tritate finemente i cetriolini e amalgamateli. Servite il luccio fritto accompagnato dalla salsa.

    Riproduzione riservata