Linguine con polpo in umido alla Luciana

5/5
  • Procedura 2 ore 25 minuti
  • Cottura 2 ore
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Linguine con polpo in umido alla Luciana


    invia tramite email stampa la lista

    350 g di linguine (o bavette o spaghetti)
    600 g di polpi piccoli
    400 g di pomodori freschi
    20 g di concentrato di pomodoro
    2 spicchi di aglio
    un ciuffo di prezzemolo
    6 cucchiai di olio extravergine di oliva
    sale, pepe

    1) Pulite i polpi, eliminando becco, occhi e interiora. Lavateli e metteteli in una casseruola di coccio, senza aggiungere
    altro. Portateli su fuoco medio e lasciate che buttino la loro acqua. Nel frattempo scottate i pomodori, pelateli e tritateli.
    Diluite il concentrato di pomodoro con un mestolo di acqua.
    2) Quando tutto il liquido emesso dai polpi sarà evaporato irrorateli subito con l'olio; versate quindi il concentrato diluito,
    unite i pomodori preparati e l'aglio tritato, salate leggermente e pepate. Coprite e fate cuocere fino a quando il sugo sarà
    diventato molto denso e i polpi risulteranno teneri: ci vorranno un paio d'ore circa. Se non trovate polpi piccoli, potete
    usarne uno grosso, ma in tal caso dovrete prima pestarlo un poco con il batticarne per ammorbidirlo e poi tagliarlo a
    pezzetti.
    3) Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. Prima di togliere i polpi dal fuoco profumateli con il
    prezzemolo tritato e regolate di sale e pepe. Scolate la pasta al dente e conditela subito con i polpi e il loro sugo. Oppure
    condite la pasta solo con il sugo e servite i polpi a parte, come secondo piatto.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata