La crema diplomatica

Foto
4/5

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

La crema diplomatica


    invia tramite email stampa la lista

    1) Per preparare la crema diplomatica occorrono: 2 uova (di cui si usano i soli tuorli), 50 g di zucchero semolato, un cucchiaio di farina, un quarto di latte, una fialetta di essenza di vaniglia, 400 g di crema chantilly, un bicchierino di rum o di un altro liquore molto aromatico. Sgusciate i soli tuorli in una casseruolina (o nel polsonetto, se lo avete), unite lo zucchero e montate il composto a spuma lavorandolo a lungo con un cucchiaio di legno o una frusta a mano.
    2) Aggiungete poi la farina versandola a pioggia e passandola attraverso un setaccio, per evitare che si
    possano formare dei grumi. Diluite l'impasto, sempre a freddo e senza smettere di mescolare, con il latte, versandolo
    a filo.
    3) Unite infine l'essenza di vaniglia. Solo a questo punto potrete trasferite la crema sul fuoco, sempre basso, scaldandola fino a quando inizierà a sobbollire, ma senza smettere mai di mescolarla.
    4) Calcolate 2-3 minuti di cottura dal momento del bollore, poi levatela dal fuoco. Fate raffreddare la crema, mescolandola spesso per evitare che in superficie si formi una pellicola (se questo dovesse accadere, asportate la pellicola con un cucchiaino e non mescolatela con la crema perché farebbe dei grumi).
    5) Trasferite la crema in una terrina e incorporatevi la crema chantilly, mescolando con un cucchiaio di legno non in senso circolare, ma sollevando la massa dal basso verso l'alto per non smontare la panna e ottenere una crema perfettamente liscia.
    6) Aromatizzatela con il liquore prescelto, sempre rimestando piano. Come abbiamo già ricordato, la crema diplomatica raramente si gusta da sola, ma serve soprattutto per farcire torte o piccola pasticceria.

    di PIATTI DI FESTA Riproduzione riservata