La charlotte gelata

  • Procedura
    1 ora 5 minuti
  • Cottura
    5 minuti
  • Persone
    8

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

La charlotte gelata

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    200 g circa di savoiardi
    300 g di gelato alla nocciola
    250 g di gelato al cioccolato
    400 g di panna da montare
    4 mezze pesche gialle sciroppate ben sode
    100 g di fragoline
    50 g di meringhette
    2 cucchiai di zucchero a velo,
    un cucchiaio di zucchero semolato poco rum
    una noce di burro

    Gli Utensili
    Uno stampo da charlotte (a pareti alte svasate) di 18-20 cm di diametro
    fruste elettriche
    un coltello seghettato lungo

    1 Ritagliare i savoiardi
    Passate per tempo i gelati dal freezer al frigorifero per farli un po' ammorbidire. Imburrate
    leggermente lo stampo. Ritagliate una decina di savoiardi in modo da ricavarne dei lunghi triangoli dalla base bombata
    e sistemateli, con la punta rivolta verso il centro, sul fondo dello stampo.
    2 Foderare lo stampo
    Fate sciogliere a fuoco basso lo zucchero semolato in mezzo bicchiere di acqua
    e rum e spennellate con lo sciroppo i biscotti sul fondo
    dello stampo. Tagliate via un'estremità agli altri biscotti, spennellate anche questi con lo sciroppo e sistemateli in
    piedi, tutt'intorno, facendoli sbordare.
    3 Farcire con i gelati
    Spalmate all'interno dello stampo uno strato di
    gelato alla nocciola, in modo da formare una specie di "camicia", poi mettete in freezer a rassodare per un quarto
    d'ora; riprendete lo stampo e stendete all'interno uno strato di gelato al pistacchio; rimettete in freezer per
    mezz'ora.
    4 Montare la panna
    Nel frattempo versate la panna in una terrina e incominciate a montarla con le fruste
    elettriche a bassa velocità; unite lo zucchero a velo, aumentate la velocità e continuate a frullare fino a quando sarà
    sodissima. Per ottenere questo risultato, sia la panna sia il recipiente devono essere molto freddi.
    5 Aggiungere la frutta
    Sgocciolate le pesche dallo sciroppo e tagliatele a dadini; sbriciolate grossolanamente le meringhette; lavate
    velocemente e asciugate le fragoline. Aggiungete alla panna montata, a piccole dosi, la frutta e le meringhe,
    mescolando con delicatezza per non smontarla.
    6 Completare con la panna
    Riprendete lo stampo dal freezer e farcite la
    charlotte con la panna alla frutta, riempiendola fino ai bordi; tagliate via con un coltello seghettato la parte dei
    savoiardi che fuoriesce, sigillate il dolce con un doppio foglio di alluminio e tenetelo in freezer per almeno 4 ore
    prima di servirlo.


    Riproduzione riservata