Involtini di verza con i porcini

5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Involtini di verza con i porcini


    invia tramite email stampa la lista

    8 grosse foglie di verza,
    200 g di funghi porcini,
    300 g di patate,
    50 g di grana grattugiato,
    100 g di speck,
    1/2 bicchiere di latte,
    pangrattato,
    noce moscata,
    70 g di burro,
    sale,
    pepe.

    LAVATE le patate e lessatele senza sbucciarle. Togliete le coste centrali dalle foglie di verza e
    scottatele per qualche istante in acqua bollente salata. Scolatele con il mestolo forato e stendetele su un telo ad
    asciugare.
    PULITE i porcini privandoli della parte terrosa, affettateli e fateli rosolare in un tegame con 20 g di
    burro e lo speck tritato. Salate, pepate, unite un mestolino di acqua e fate cuocere a fuoco moderato per 20 minuti.
    SCHIACCIATE le patate nello schiacciapatate, facendo cadere la purea in una casseruola. Unite 30 g di burro, il latte e
    30 g di grana grattugiato. Salate, pepate e aromatizzate con abbondante noce moscata. Non appena la purea si sarà
    asciugata, toglietela dal fuoco e, mescolando bene, incorporate i funghi.
    STENDETE una foglia di verza sopra un Tagliere, sovrapponetela in modo da coprire il taglio della costola e distribuite
    al centro un ottavo del composto di patate e funghi. Ripiegate i bordi della foglia verso il centro cercando di sigillare il più possibile l'involtino, poi legatelo con della rafia o dello spago da cucina.
    RIPETETE le stesse operazioni con le foglie rimaste, infine sistemate tutti gli involtini sul fondo di una pirofila imburrata. Irrorateli con il burro avanzato fatto fondere e spolverizzateli con il rimanente grana grattugiato.
    METTETE la pirofila in forno a 200° per circa 15-20 minuti.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata