Camomilla e malva

RICETTE DI UNA VOLTA

Amica della sera, la tisana diventa un dolce rito della buona notte, benefico per il corpo e in grado di rilassare la mente. Grazie alle proprietà antispasmodiche, sedative e antinfiammatorie la camomilla costituisce un miorilassante in grado di calmare i dolori mestruali e facilitare la digestione. Sembra che già nell'antico Egitto questa pianta venisse utilizzata per alleviare i sintomi di febbre e mal di testa. Durante la bella stagione prendi l'occasione di una passeggiata per raccogliere e mettere a essiccare i suoi piccoli fiori: nelle campagne troverai con facilità anche la malva, dalla caratteristica colorazione violacea e azzurra, utilizzata dalle nostre nonne per depurare l'intestino e curare le infiammazioni. Prova a coltivare la camomilla, in giardino o in vaso: una piccola soddisfazione capace di rendere ancora più speciale l'appuntamento con la tisana della sera. Ecco le piante da scegliere per un buon sonno.

Conciliare il sonno con le erbe amiche del benessere

 

La natura cura corpo e mente con dolcezza. Per combattere i piccoli malanni di stagione fai il pieno di antiossidanti e scopri le piante in grado di rinforzare le difese del sistema immunitario. Per un buon sonno ristoratore è importante seguire semplici abitudini di vita, giorno per giorno: no a televisione e dispositivi elettronici in camera. Le ore serali dovrebbero essere dedicate al gioco, lettura o attività di svago lontani dagli schermi di un computer. Rallenta il ritmo e impara a goderti la lentezza. Dopo una giornata di corsa, la stanchezza può farsi sentire, ecco perché è importante rilassarsi con il corpo e nella mente. Scegli un rito della buona notte: una tisana profumata, il pediluvio o un massaggio con gli oli naturali ti accompagnerà verso il riposo con un sorriso.

Rosa canina

ROSA CANINA E PASSIFLORA

La rosa canina aiuta la risposta del sistema immunitario. Ricca di vitamina C, che è presente persino in quantità superiore rispetto agli agrumi, è un potente antiossidante e aiuta l'assorbimento di calcio e ferro, per questo è preziosa come prevenzione contro i malanni di stagione. La rosa canina è un valido aiuto quando ti senti particolarmente stanca e stressata e grazie alle sue note profumate, che si accordano con mirtilli e frutti di bosco, accende il buon umore. In alternativa prova la passiflora, che favorisce il sonno e combatte nervosismo, ansia, irritabilità. Recenti studi hanno evidenziato che i suoi principi attivi si legano ai recettori delle benzodiazepine celebrali, rendendo questa pianta dai fiori meravigliosi un autentico elisir di virtù.

Biancospino e luppolo

BIANCOSPINO E LUPPOLO

Agendo a livello del sistema nervoso centrale, grazie al biancospino è possibile raggiungere uno stato di rilassamento psicofisico. Un infuso di biancospino ha un effetto tranquillizzante, placa ansia e agitazione: questa pianta ti aiuta a gestire la componente emotiva durante un periodo di stress e preoccupazione, migliorando la qualità del sonno. In alternativa sperimenta il luppolo, che ha un'azione sedativa e calmante: efficace per combattere problematiche a livello digestivo, dona sollievo alle vampate e al nervosismo che può accadere in menopausa.

Issopo e menta

ISSOPO E MENTA

Depurativo e ricco di proprietà balsamiche, l'issopo officinale aiuta a sedare gli attacchi d'asma e la tosse: aumentando la diuresi, inoltre, si rivela utile in caso di infezioni e infiammazioni, per esempio nei casi di cistite. Il nome di questa pianta, che in greco rievoca la forma di una freccia, in lingua ebraica significa erba sacra e tale è considerata fin dall'antichità, dove compare in numerose leggende. Un cucchiaio di issopo in una tazza d'acqua calda aiuta a digerire bene e può essere utilizzata anche come impacco, ideale per dare sollievo agli occhi stanchi e aiutare la cicatrizzazione della pelle. In alternativa, scegli la menta, ricca di vitamine e sali minerali, utile in caso di disturbi gastrici, diarrea e cattiva digestione. Questa pianta aromatica, che cresce bene anche sul balcone, favorisce il rilassamento della muscolatura dell'intestino, tuttavia è bene utilizzarla in piccole dosi durante le ore serali perché può interferire con il sonno.

Lavanda e arancio dolce

LAVANDA E ARANCIO DOLCE

Grazie alla presenza di vitamina C e composti flavonici, l'arancio dolce protegge i capillari: antispasmodico e sedativo, è un calmante naturale del sistema nervoso, efficace nei casi di insonnia e ansia. Il profumo dell'arancio dolce inebria e in genere è amato dai bambini. Se ami i profumi intensi sperimenta la lavanda, da abbinare ai petali di rosa. Le proprietà antinfiammatorie, sedative, antibatteriche e balsamiche rendono il fiore di lavanda la base per un infuso rilassante dall'effetto diuretico. Luci basse, una tazza di infuso e il rito della buona notte diventa ancora più speciale con qualche goccia di olio essenziale di lavanda e ylang ylang da massaggiare su collo e spalle... e addio dolori cervicali.

Riproduzione riservata