Prugne della California secche e fresche

Prugne della California: alleate di salute e… bellezza

I frutti essiccati coltivati nelle calde valli della costa occidentale degli Stati Uniti d'America possono aiutarci a ripartire più in forma e più belle che mai!

Il lockdown ci ha costrette negli ultimi mesi a rimanere a casa e a mangiare non sempre correttamente limitando in parte la nostra possibilità di fare attività fisica (quantomeno all'aria aperta). Ora ci riaffacciamo al mondo, pronte a ripartire, a riconquistare la nostra routine e a rimetterci in carreggiata. Gli alleati giusti? Sono già in dispensa!

La prima regola è infatti sempre la stessa: fare il pieno di frutta e verdura. Le fibre, le vitamine e i minerali che così assumiamo si prendono cura del nostro intestino, certo, ma anche della nostra bellezza. E se della frutta fresca non sempre si può far scorta, con quella essiccata si può andare sul sicuro. Come con le Prugne della California: un ingrediente versatile che in cucina si presta a infiniti abbinamenti e porta grandi benefici, anche per ossa, pelle e capelli.

Il mondo delle Prugne della California

Dietro le Prugne della California c'è un mondo. I primi coltivatori osservarono che le lunghe estati e le escursioni termiche serali, insieme al terreno fertile delle valli californiane davano vita a un frutto straordinario. Circa 46.000 acri della Valle di Sacramento e di San Joaquin sono dedicati ai pruneti e alle Prugne della California. la coltivazione è fatta a mano, albero dopo albero, frutto dopo frutto, seguendo gli standard agricoli più rigorosi al mondo.

Ma le Prugne della California sono uniche anche grazie al processo di essiccazione. Una volta raccolte, pesate e lavate, i frutti freschi vengono disposti su un vassoio e messe a essiccare in un tunnel a controllo climatico, frutto di lunghe e attente ricerche. Dopo una selezione e un bagno di vapore, vengono infine denocciolate e confezionate.

Prugne della California

Benefici e proprietà nutritive del frutto

Le Prugne della California hanno tantissime proprietà nutritive concentrate in un frutto che, essiccato, diventa ancora più dolce e appetitoso, con un basso indice glicemico.

Consumare ogni giorno le Prugne della California all'interno di una dieta varia e bilanciata e di uno stile di vita sano è importante per prendersi cura di tutto il nostro corpo, dai capelli alle ossa e valorizzare la nostra bellezza. I benefici sono dovuti ai nutrienti preziosi: fibra, vitamina B6, potassio, vitamina K e i due minerali con azione antiossidante, rame e manganese, che contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Le Prugne della California contengono anche alcuni polifenoli (in particolare acido clorogenico e neoclorogenico), che si ritiene abbiano proprietà antiossidanti o antinfiammatorie.

Le Prugne della California proteggono la bellezza dei capelli, anche contrastando l’effetto di sole e salsedine durante i mesi estivi, grazie alla presenza di vitamina B6, regolatrice della secrezione di sebo, e del rame, nutriente antiossidante che contribuisce a rendere più intenso e uniforme il colore dei capelli. Il rame favorisce la naturale pigmentazione di pelle e capelli e regala una nuance ancora più piacevole alla nostra abbronzatura.

Negli ultimi anni la ricerca si è concentrata su quanto le prugne possano far bene alla salute delle ossa (1). Infatti, le Prugne disidratate della California apportano un alto contenuto di vitamina K e sono una fonte di manganese: entrambi supportano il mantenimento delle ossa. Inoltre le prugne secche sono ad alto contenuto di potassio, indispensabile per la normale funzione muscolare. I benefici per la salute delle ossa hanno destato talmente attenzione che attualmente sono in corso importanti ricerche scientifiche, per cercare di capire i precisi meccanismi grazie a cui le prugne svolgono questo effetto benefico.

Le Prugne della California vengono poi da sempre utilizzate come un regolatore naturale del transito intestinale. Pochi però sanno che prendendosi cura di questa parte del corpo, gli effetti sono visibili a 360 gradi. Il microbiota è in equilibrio e ci ringrazia con un sistema immunitario più in forma (2) contro virus e attacchi batterici.

Tutto merito delle fibre: basti pensare che in 100 g di Prugne della California ci sono ben 7 g di fibre solubili e insolubili. Sono inoltre l’unica frutta secca naturale e intera ad avere ottenuto un’indicazione nutrizionale autorizzata dalla Commissione Europea per la salute digestiva (3). Per regolare le funzioni dell’intestino, concediti questi frutti naturalmente dolci, che si possono consumare in modo versatile durante tutto l’arco della giornata.

L’aiuto delle Prugne della California alle nostre difese immunitarie è dovuto alla presenza di rame e di vitamina B6, che supportano la normale funzione del sistema immunitario. Inoltre è interessante sapere che le Prugne della California hanno dimostrato avere un effetto benefico sul microbiota intestinale, la cui salute è fondamentale per le nostre difese. La ricerca scientifica ha evidenziato che le fibre alimentari – di cui le Prugne della California hanno un alto contenuto - favoriscono la funzionalità delle cellule del sistema immunitario, stimolando un equilibrio immunitario che ha un effetto protettivo verso le malattie.

Prugne

Perché scegliere le Prugne della California per la remise en forme

La carta d'identità delle Prugne della California parla chiaro. Con tutti questi nutrienti senza grassi e zuccheri aggiunti, questi frutti sono l'alleato perfetto per rimettersi in forma dopo gli sgarri della quarantena. Sostituendole a cibi più grassi, riuscirai anche a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Il processo di conservazione per essiccazione delle Prugne della California non richiede l'aggiunta di sale, grassi o zuccheri. Per questo una porzione di Prugne della California - pari a 3-5 prugne - ci dà solo 64 calorie e un basso indice glicemico (29) grazie sia alla presenza di fibre, sia alla natura degli zuccheri.

Gli zuccheri che introduciamo nel nostro corpo sono tutti naturali: glucosio e fruttosio. In più il sapore dolce delle Prugne della California è regalato dal sorbitolo, una molecola assorbita in modo graduale e parziale dal nostro organismo: poiché è degradata senza l’intervento dell’insulina, il sorbitolo è spesso usato nei prodotti per diabetici come dolcificante al posto del saccarosio. Le Prugne della California sono buone consumate al naturale, ma sono anche versatili e perfette in abbinamento a piatti dolci e salati. Gli chef ne vanno pazzi, tanto da usarle per bilanciare l'acidità nelle salse e nei condimenti.

Perché sono uno snack ideale per tutti

Tornare alla routine pre-lockdown significa tornare a destreggiarsi tra numerosi impegni con poco tempo per le salutari pause-snack. Tra l'ufficio e la sessione in palestra ci può essere infatti bisogno di un sostegno energetico.

Perfette come spuntino post allenamento o di metà giornata, le Prugne della California sono la soluzione ideale: una fonte di vitamina B6, manganese e rame, che contribuiscono al normale metabolismo energetico, cioè sostengono la trasformazione degli alimenti in energia. Basta metterle in un piccolo contenitore e tenerle in borsa. Se sei in giro con i bambini, sarai così pronta a placare anche i loro languorini.

Perché tenerle sempre in dispensa se si hanno bambini

Niente zuccheri aggiunti, niente grassi inutili, solo tanta naturale dolcezza: con queste caratteristiche è naturale pensare alle Prugne della California come a una merenda sana anche per i bambini. Il vantaggio offerto da questi frutti rispetto a quelli freschi è che non risentono della stagionalità. In questo modo anche la resistenza dei più piccoli può essere vinta!

LA NUTRIZIONISTA: “LO SPUNTINO GIUSTO PER I BAMBINI”

Afferma la dott.ssa Acquaviva, dietista e nutrizionista per il California Prune Board in Italia: “Le Prugne della California sono lo spuntino ideale, dolce come piace ai bambini, ma a basso indice glicemico. Per questo regalano un'energia di graduale assimilazione, che garantisce ai bambini, ma anche gli adulti, la giusta carica e la lucidità”.

Ricette healthy da portare in tavola

Ci fanno bene, sono buone, sono facili da portare sempre con sé: le Prugne della California possono completare i pasti della nostra giornata, ma soprattutto possono aggiungere un pizzico di novità ed esotismo alle nostre ricette in modo sano ed equilibrato. Ecco alcune ricette salutari, dolci e salate, che puoi portare in tavola.

Se ami i piatti unici, prova l'insalata con feta e Prugne della California oppure ottieni un'altra variante vegetariana con quinoa, noci e mele. Per preparare un primo piatto estivo, healthy e gustoso: puoi invece cucinare la ricetta delle linguine integrali con pesto di noci e Prugne della California.

Ma le Prugne della California possono diventare protagoniste anche di un aperitivo casalingo! Utilizzale per cucinare le frittelle di zucchine e prezzemolo, gli spiedini di pollo con peperoni o i muffins salati alle Prugne della California e gorgonzola piccante.

Per uno spuntino delizioso ti consigliamo il freschissimo smoothie detox con spinaci e miglio. I frutti essiccati ne completano l'apporto nutrizionale.

Non lasciare poi insoddisfatta la tua voglia di dolce. Puoi concederti un pudding con semi di chia Prugne della California e panna montata o un semifreddo al cioccolato con Prugne della California e Miso Caramel.

Prugne della California
Prepara lo smoothie detox con spinaci, miglio e Prugne della California per rinfrescare il tuo pomeriggio e depurare l'organismo. Ricorda: le Prugne della California sono naturalmente dolci: quindi non c'è bisogno di aggiungere zucchero. LEGGI QUI LA RICETTA.
CPB - Prugne della California
Puoi cucinare l'insalata di quinoa con noci, mele e Prugne della California in soli 30 minuti. Per creare un piatto fantasioso, aggiungi tre tipi di noci (le pecan, le macadamia e le noci classiche) più le nocciole. Aggiungi infine le prugne, tagliandole a striscioline. LEGGI QUI LA RICETTA.
Prugne della California
Per preparare le frittelle di zucchine con Prugne della California e prezzemolo, parti da due zucchine di medie dimensioni da grattugiare insieme alle patate. Poi aggiungi uovo, farina, le Prugne tritate e il prezzemolo. LEGGI QUI LA RICETTA.
Teresa Balzano per Prugne della California
La food blogger Teresa Balzano ci propone i muffins salati alle Prugne della California e gorgonzola piccante per creare un perfetto pic nic estivo. Pratici e veloci da preparare, sono perfetti per una pausa golosa durante una gita domenicale. LEGGI QUI LA RICETTA.
Teresa Balzano per Prugne della California
L'insalata con feta e Prugne della California è perfetta per un pranzo estivo. Puoi servire il piatto in una boule di vetro, proprio come ci mostra la food blogger Teresa Balzano. LEGGI QUI LA RICETTA.
Teresa Balzano per Prugne della California
Comodi da afferrare e mangiare, anche senza posate: gli spiedini di pollo con peperoni e Prugne della California sono l'alternativa gustosa e salutare per uno spuntino. (foto e ricetta di Teresa Balzano). LEGGI QUI COME PREPARARLI.
Teresa Balzano per Prugne della California
Un primo velocissimo e goloso: le linguine integrali con pesto di noci e Prugne della California sono pronte in un quarto d'ora e fanno felici i palati più raffinati. Come dimostra l'impiattamento scelto dalla food blogger Teresa Balzano, un buon piatto si gusta oltre che con il palato con gli occhi! LEGGI QUI LA RICETTA.
Chef Peter Sidwell per Prugne della California
Nel semifreddo al cioccolato con Prugne della California e Miso Caramel ricorda di aggiungere i frutti essiccati alla panna. Servirai un dolce elegante e soprattutto buonissimo. LEGGI QUI LA RICETTA.
CPB - Prugne della California
Nel pudding con semi di chia, Prugne della California e panna montata i frutti essiccati si trasformano in una ricca mousse in cui però non vanno perdute le preziose proprietà nutritive. LEGGI QUI LA RICETTA.
  • (1) Le Prugne della California sono una fonte di vitamina K e manganese, che contribuiscono al mantenimento di ossa normali.
  • (2) Sono anche una fonte di vitamina B6 e rame, che contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario.
  • (3) Con 100 g di prugne, consumate ogni giorno, si contribuisce alla normale funzione intestinale. Inoltre le Prugne della California sono una delizia da gustare come parte di una dieta bilanciata e di uno stile di vita sano.
I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da California Prunes.
© Riproduzione riservata.