Gnocchetti sardi al pecorino

Foto
4/5
  • Procedura 2 ore
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gnocchetti sardi al pecorino


    invia tramite email stampa la lista

    400 g di semola di grano duro
    250 g di pecorino sardo fresco
    200 g di salsiccia
    100 g di carne tritata
    1 cipolla
    2 cucchiai di olio extravergine di oliva
    300 g di passata di pomodoro
    1/2 bustina di zafferano
    sale

    1) Mettete la semola su una spianatoia, aggiungete lo zafferano e l'acqua tiepida necessaria a lavorare la pasta e ottenere un
    composto sodo e malleabile.
    2) Staccatene piccoli pezzi, appiattiteli tra pollice e indice, quindi premete in modo che prendano la forma di una piccola
    conchiglia un po' allungata. Passateli su una tavoletta rigata (foto A) e lasciateli riposare fino al giorno successivo.
    3) Tritate finemente la cipolla e fatela appassire nell'olio, eliminate la pelle della salsiccia, sgranatela e unitela al soffritto (foto B)
    assieme alla carne. Fate rosolare per 10 minuti.
    4) Aggiungete la passata di pomodoro, mescolate e cuocete per 1 ora, poi salate. Nel frattempo grattugiate il pecorino,
    mettetelo in una ciotola (foto C) e fatelo ammorbidire a bagnomaria.
    5) Lessate al dente la pasta e scolatela prelevando 2 cucchiai di acqua che unirete al pecorino per ridurlo in crema. Condite gli
    gnocchetti con il formaggio cremoso, il sugo di pomodoro e servite.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata