Funghi porcini ripieni alla piemontese

5/5
  • Persone 4

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Funghi porcini ripieni alla piemontese


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Pulite bene 4 funghi porcini di media grandezza; con la punta del coltellino incidete la base dei gambi senza staccarli dalle cappelle e scavateli asportando la polpa.

    2) Tritate la polpa ricavata con uno spicchio di aglio e uno scalogno. Scaldate in un tegame un filo di olio, aggiungete il trito e fatelo cuocere per un minuto; regolate di sale e pepe e completate con un cucchiaio di prezzemolo tritato.

    3) Riempite con il composto il gambo dei funghi premendo leggermente con le dita per evitare che durante la cottura fuoriesca. Ungete di olio una pirofila e sistematevi i funghi mettendoli in piedi; salate, pepate e spennellate le cappelle con un filo di olio. Cuocete in forno già caldo a 180° per 10 minuti.

    4) Preparate la salsa frullando un mazzetto di prezzemolo, un ciuffo di cerfoglio, 2 fili di erba cipollina e un dl di olio extravergine d'oliva. A cottura ultimata sistemate i funghi sui piatti, nappate con la salsa e guarnite con le insalatine, i dadini di pomodoro e l'erba cipollina.

    5) Portate il piatto in tavola e servite.


    Questo sfizioso antipasto vegetariano, è tipico della regione Piemonte, ideale per il periodo autunnale quando è facile trovare i funghi nei boschi e potrete assaporare tutta la loro freschezza. Preparare i funghi porcini ripieni alla piemontese è facile e richiedono solo cottura al forno, è un piatto originale e le erbe aromatiche lo rendono molto saporito. 

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata