Focaccia di patate con raguncino di cipolle

  • Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    1 ora
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Focaccia di patate con raguncino di cipolle

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1 kg di patate
    4 uova
    2 manciate di pangrattato
    2 etti di mortadella a fettine
    2 etti di scamorza a fettine
    olio extravergine di oliva
    sale
    Per il raguncino: 3 cipolle
    3 pomodori
    3 cucchiai di pecorino grattugiato
    1 manciata di olive nere denocciolate
    1 cucchiaino di capperi sotto sale
    1/2 bicchiere di vino rosso
    olio extravergine d'oliva
    sale

    1 Per il raguncino, tagliate a fette sottili le cipolle e disponetele in una padella con i pomodori spezzettati, il vino, 1 bicchiere di acqua e poco olio. Cuocete finché il liquido si sarà asciugato, regolate di sale e lasciate raffreddare. Poi aggiungete il pecorino, le olive e i capperi dissalati sotto l'acqua corrente e strizzati.
    2 Per la focaccia, lavate le patate, pelatele e lessatele partendo da acqua fredda. Passatele con lo schiacciapatate e
    mescolatele con 2 uova, un po' d'olio e sale. l 3 Fate rassodare le uova rimaste. Ungete una pirofila con un po' d'olio,
    spolverizzatela con una manciata di pangrattato e stendetevi metà dell'impasto di patate coprendo anche i bordi del contenitore. Quindi aggiungete il raguncino, la mortadella a listarelle, le uova sode a spicchi e la scamorza. Distribuitevi sopra l'impasto di patate restante e completate con poco olio e il pangrattato rimasto. Cuocete in forno calldo a 200° per 20 minuti.

    1 In questo piatto gustoso, l'impasto della focaccia propriamente detta è sostituito da una sorta di denso purè a base di patate lessate e uova.
    2 Anche il raguncino, che partecipa al saporito ripieno, non è un ragù tradizionale a base di carne, bensì uno stufato ristretto di cipolle, pomodori e vino rosso, da arricchire con pecorino, olive e capperi dopo averlo fatto raffreddare.
    3 Mortadella, uova sode e scamorza completano la golosissima farcia. Al momento di stendere la "focaccia" ricordate di coprire anche i bordi della teglia in modo da formare un vero e proprio scrigno che racchiuda il ripieno.
    Riproduzione riservata