• Procedura
    1 ora 20 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Cuori di taralli alla paprica

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    per 25 pezzi
    un kg di farina (più una manciata per il piano di lavoro)
    3 dl di vino bianco secco
    2,5 dl di olio extravergine d'oliva
    un cucchiaio di paprica
    sale


    1 Riunite un kg di farina,il vino, l'olio e 30 g di sale in un recipiente e lavorateli fino a ottenere un composto elastico. Formate una palla, mettetela in una ciotola e lasciatela riposare a temperatura ambiente per 20 minuti coperta con un canovaccio pulito.
    Nel frattempo, portate a ebollizione abbondante acqua con un cucchiaio di sale in una pentola capiente.
    2) Suddividete la pasta in tanti pezzetti e, facendoli rotolare sul piano di lavoro infarinato, formate dei bastoncini di un cm scarso di diametro. Tagliateli a una lunghezza di 18 cm e impastate nuovamente gli avanzi: otterrete circa 25 bastoncini. Richiudeteli su se stessi ad anello schiacciando le estremità in modo che non possano riaprirsi e date a ognuno la forma di un cuore.
    3) Immergete i taralli nell'acqua bollente pochi alla volta, prelevateli con una paletta forata appena salgono a galla e metteteli ad asciugare su un canovaccio pulito per qualche minuto. Disponeteli su una teglia foderata con carta da forno, spolverizzateli con la paprica e cuoceteli in forno caldo a 200° per 25 minuti. Protetti dall'aria, si conservano per 20 giorni.
    Riproduzione riservata