Crostata allo zabaione con fichi neri e uva bianca

Foto
5/5
  • Procedura 50 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Crostata allo zabaione con fichi neri e uva bianca


    invia tramite email stampa la lista

    1 disco di pasta frolla già stesa
    3 tuorli
    1 dl di vino Moscato bianco (fermo)
    3 cucchiai rasi di zucchero
    1 cucchiaio raso di Maizena o di fecola di patate
    300 g di fichi neri piccoli
    300 g di uva bianca
    3 cucchiai di gelatina di albicocche

    1) Cuoci il disco di pasta. Disponi la pasta nello stampo foderato con carta da forno. Punzecchiala con una forchetta, copri
    con un foglio di alluminio, unisci i legumi secchi e inforna .
    2) Fai lo zabaione. Sbatti i tuorli e lo zucchero in un pentolino, finché il composto risulterà chiaro e spumoso. Unisci la
    Maizena, sbatti ancora e versa il vino a filo, continuando a mescolare.
    3) Prepara la base. Fai addensare lo zabaione a fiamma molto bassa e sbatti continuamente. Spegni quando si addensa.
    Spalma sulla pasta frolla lo zabaione lasciato intiepidire.
    4) Decora. Dividi in spicchi i fichi puliti con un panno umido. Disponi gli acini d'uva lavati e asciugati a cerchio, partendo
    dal bordo della crostata e prosegui con un altro giro di fichi.
    5) Completa e servi. Prosegui, decorando la crostata con un ulteriore cerchio di uva e termina, disponendo al centro della
    torta qualche spicchietto di fichi. Scalda la gelatina a fiamma bassa in un pentolino e stendila sulla frutta con un pennello,
    facendo attenzione a coprirla in modo uniforme. Metti la crostata in frigorifero, fino a momento di servirla.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata