Crema tiepida di cannellini

5/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

250 g di fagioli cannellini secchi
una coda di aragosta precotta di circa 300 g
un dl di panna
un uovo
brodo vegetale
un vasetto di caviale (o di uova di lompo)
uno scalogno
qualche stelo di erba cipollina
un mazzetto aromatico (composto da alloro, prezzemolo, una costola di sedano e mezza carota)
40 g di burro
sale, pepe

1) Mettete i fagioli a bagno in acqua fredda per 12 ore, sgocciolateli, trasferiteli in una casseruola, unite il mazzetto aromatico,
lo scalogno sbucciato, copriteli con il brodo vegetale e cuoceteli per un'ora e mezzo. Nel frattempo rassodate l'uovo,
sgusciatelo e tritatelo.
2) Scolate i fagioli, eliminate il mazzetto aromatico e lo scalogno e passateli al passaverdura montato con il disco a fori medi;
poi ripetete l'operazione con il disco a fori piccoli, ammorbidendo il passato con un po' di brodo in modo da ottenere una
crema omogenea.
3) Raccogliete il passato in una ciotola, salatelo, pepatelo, incorporate la panna, suddividete la crema di cannellini in 4
bicchieri (o ciotole) e lasciatela intiepidire. Tagliate a fettine la coda di aragosta e fatela saltare in padella con il burro per
un minuto. Distribuitela nei bicchieri con la crema di cannellini e completate con l'uovo tritato, un cucchiaino di caviale
e l'erba cipollina.

di SALE&PEPE Riproduzione riservata