Crema di fave con scarola e bottarga

5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Cottura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Crema di fave con scarola e bottarga


    invia tramite email stampa la lista

    1) Per preparare la crema di fave con scarola e bottarga, sciacqua le fave (secche e sbucciate) e mettile in una casseruola, con tre dita di acqua sopra al loro livello. Cuocile a fuoco basso, coperte, per 45-50 minuti, mescolandole di tanto in tanto.

    2) Ora lava la scarola e cuocila per dieci minuti a fuoco vivo con tre cucchiai di olio, uno spicchio d'aglio sbucciato e il sale.

    3) Metti il restante olio in un tegame con l'aglio sbucciato, senza germoglio e spremuto, unisci i pinoli e rosolali con un pizzico di peperoncino tritato,la bottarga grattugiata, mescola e spegni.

    4) Infine frulla le fave con un frullatore a immersione, sala il purè e distribuiscilo nei piatti, aggiungi la scarola e l'olio con i pinoli e servi.

    Crema di fave con scarola e bottarga

    La crema di fave con scarola e bottarga è un primo piatto salutare e appetitoso. A insaporire la crema ci pensa la bottarga un  prodotto di origine antica, forse addirittura fenicia, particolarmente diffusa in Sardegna e in Sicilia.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata