Coniglio sanremese

Foto
5/5
  • Procedura 1 ora 30 minuti
  • Cottura 1 ora 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Coniglio sanremese


    invia tramite email stampa la lista

    un coniglio da 1,5 kg
    50 g di olive nere liguri in salamoia
    una cipolla
    un rametto di rosmarino
    una foglia di alloro
    un cucchiaino di timo secco
    una costa di sedano
    4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    una manciata di gherigli di noce
    un bicchiere di vino rosso
    poco brodo
    farina
    sale
    pepe

    1) Pulisci il coniglio
    Taglia il coniglio a pezzi regolari. Lavali e asciugali con carta assorbente da cucina. Sbuccia e affetta a velo la cipolla. Monda il sedano. Stacca le foglie di rosmarino e tritale. Scalda l'olio in una casseruola (l'ideale è di terracotta). Unisci cipolla, sedano e
    rosmarino, aggiungi l'alloro e il timo, fai appassire 5 minuti mescolando e aggiungi i pezzi di coniglio.
    2) Bagna con il vino
    Lascialo rosolare a fiamma vivace 5-10 minuti: deve essere dorato in modo uniforme. Bagna con il vino rosso,
    alza la fiamma e lascialo evaporare.
    3) Unisci le noci
    Unisci i gherigli di noce, alcuni interi, altri spezzettati
    grossolanamente. Regola di sale e pepe, prosegui la cottura 30 minuti, mescolando ogni tanto con un cucchiaio di
    legno.
    4) Aggiungi le olive
    Unisci le olive, scolate dalla salamoia di conservazione. Cuoci ancora 30 minuti a fuoco
    dolce. Durante la cottura gira spesso i pezzi di coniglio e se ti sembra che attacchino, bagnali con un po' di brodo
    caldo. Attenzione a non esagerare con il brodo: il sughetto deve essere abbondante, ma anche denso. Quindi, se verso la
    fine ti sembra che sia troppo liquido, aggiungi un cucchiaio di farina (stemperata prima in pochissimo brodo perché non
    formi grumi). Servi il coniglio ben caldo.

    di TU Riproduzione riservata