Idee in cucina

Charlotte di pandoro al vino passito

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Cottura 10 minuti
  • Persone 10
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Charlotte di pandoro al vino passito


    invia tramite email stampa la lista
    Charlotte di pandoro al vino passito
    La trovi anche su:

    Impreziosisce la charlotte di pandoro con il suo profumo, ma si può anche servire come vino per accompagnare il dessert: il passito è la vera anima di questo dolce di Natale dedicato agli ospiti adulti. Per i più piccoli puoi pensare di un dolce al cucchiaio al cioccolato. Una vera delizia dal cuore cremoso che vi permetterà di stupire i vostri ospiti senza impazzire per ore davanti ai fornelli. Ecco la ricetta step by step.

    • 1

      Tagliate il pandoro a fette verticali di 1 cm di spessore. Tostatele sotto il grill, sulla placca foderata con carta da forno. Preparate uno sciroppo sciogliendo 1 cucchiaio di zucchero in mezzo bicchiere di acqua su fuoco basso. Spegnete e unite 6 cucchiai di vino passito.

    • 2

      Sbattete con una frusta 10 tuorli con lo zucchero rimasto fino renderli spumosi, poi versate a filo il restante passito. Cuocete la crema a bagnomaria, sbattendo con la frusta, finchè sarà  densa. Incorporate 12 g di gelatina in fogli ammorbidita in acqua fredda e strizzata, togliete dal fuoco e fate raffreddare; poi incorporate 300 ml di panna ben montata. 

    • 3

      Ungete con olio di semi di mais uno stampo a tronco di cono di 1,5 l di capacità  e foderatelo con pellicola alimentare. Rivestitelo con le fette di pandoro spennellate con lo sciroppo, versate la crema al passito e mettete il dolce in frigorifero a rassodare.

    • 4 Montate la panna rimasta con lo zucchero a velo. Sformate la charlotte di pandoro al vino passito, levate la pellicola e decorate con panna montata e uva brinata.


      Preparate la frutta brinata mentre il dolce rassoda in frigorifero. Staccate alcuni acini da grappoli di uva bianca e uva rosata, lavateli accuratamente sotto acqua fredda corrente, sgocciolateli e lasciateli asciugare. Passate gli acini in 1-2 albumi leggermente sbattuti. Versate abbondante zucchero in una larga ciotola o in un vassoio e rotolatevi gli acini. Fateli asciugare su carta da forno.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata