Cavatelli con vongole e fagioli

4/5
  • Procedura 35 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Cavatelli con vongole e fagioli


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Lavate 1 kg di vongole sotto l'acqua corrente, poi lasciatele per qualche ora in acqua salata (2 cucchiai di sale per ogni litro d'acqua) in modo da spurgarle della sabbia. Scolatele, mettetele in un largo tegame con 1 spicchio d'aglio sbucciato e 1 dl di vino bianco secco, copritele con un coperchio e fatele aprire a fuoco vivace; estraetele con un mestolo forato, filtrate il liquido di cottura e tenetelo da parte.

    2) Fate imbiondire lo spicchio d'aglio rimasto in una larga padella con l'olio ed eliminatelo; unite il liquido delle vongole e 200 g di polpa di pomodoro, 1 pizzico di peperoncino e 220 g di fagioli, regolate di sale e proseguite la cottura a fuoco basso per 5 minuti.

    3) Fate cuocere i cavatelli in abbondante acqua bollente leggermente salata. Nel frattempo, sgusciate metà delle vongole e unitele al sugo preparato. Scolate la pasta al dente, trasferitela subito nella padella con il sugo, fatela saltare per qualche istante, aggiungete anche le vongole con il guscio e abbondante prezzemolo sfogliato, lavato e tritato. Mescolate elicatamente e servite.


    I cavatelli con vongole e fagioli sono un piatto tipico pugliese. Per essere più veloci si usano i fagioli cannellini già cotti, in scatola, ma se avete tempo da dedicare alla cucina potete prepararli in casa partendo da quelli secchi, chiaramente messi a mollo per almeno 12 ore e poi cucinati con tutte le spezie di gradimento. A questa pagina trovate altre ricette con le vongole.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata