• Procedura
    1 ora
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Cappelli di porcini farciti

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Un secondo piatto originale a base di funghi ripieni può essere un ottima idea  da proporre in un menù vegetariano. I cappelli di porcini farciti sono facili da preparare e la cottura al forno rende il fungo morbido ma non acquoso, della consistenza perfetta per contenere una farcia saporita e filante, resi ancora più ricchi dall'aggiunta dell'uovo, che completa questo sfizioso piatto in modo perfetto anche da vedere.

    Pulite 4 grossi funghi porcini. Tagliate le parti terrose dei gambi e separateli dai cappelli ruotandoli delicatamente. Scavate i cappelli asportando la parte in cui si attacca il gambo. Tritate 150 g di gambi e utilizzate gli altri per un'altra preparazione. Fateli saltare in padella con 1 spicchio di aglio (che poi eleminerete), 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva e una noce di burro

    Fate la farcia. Lessate 300 g di patate rosse, passatele allo schiacciapatate ancora calde, raccogliete il purè in un pentolino, su fiamma bassa, unite 20 g di burro, 1 dl di latte bollente a filo, 4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato e 40 g di caciotta fresca vaccina a scaglie. Mescolate, in modo che il formaggio si sciolga. Togliete dal fuoco, incorporate il tuorlo, 20 g di burro, 1 cucchiaio colmo di maggiorana e prezzemolo tritati e i funghi saltati. Regolate di sale.

    Farcite. Mettete la farcia preparata in una tasca da pasticciere con bocchetta di 1,5 cm e spremetela nei cappelli di porcini. Dovrete riempirli lasciando però libero circa 1 cm di bordo. 

    Completate. Foderate una pirofila con carta da forno e pennellatela con 10 g di burro fuso, disponetevi i cappelli e cuocete in forno già caldo a 180° per 25-30 minuti. Togliete dal forno e trasferite i cappelli in 4 piatti singoli. Scaldate il burro rimasto e friggetevi 4 uova di quaglia. Pepate.

     Ritagliate l'albume con un tagliapasta ad anello e sistemate un uovo su ciascun cappello e servite.

    Riproduzione riservata