Cappelle di porcini al cartoccio

4/5
  • Procedura 40 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Cappelle di porcini al cartoccio


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    Preparazione




    1) Nettate 400 g di funghi porcini e separate i gambi dalle cappelle: lavate il tutto il più velocemente possibile e tamponate con un canovaccio.

    2) Tritate finemente uno spicchio d'aglio e 1 mazzetto di basilico, aggiungetevi 40 g di pangrattato, una copiosa presa di sale e una macinata di pepe.

    3) Tagliate a dadini un pomodoro medio e i gambi dei funghi. Grattugiate quindi 30 g di pecorino.

    4) In una terrina, mescolate il trito preparato con il pecorino grattugiato, il pangrattato, un pizzico di sale, una macinata di pepe e 1 cucchiaio d'olio extravergine d'oliva. Unite i dadini di pomodoro e i gambi dei funghi e mescolate ancora delicatamente.

    5) Preparate dei rettangoli di carta da forno e adagiate in ognuno una cappella di porcino precedentemente unta; cospargetevi sopra un poco del composto preparato e chiudete a fagottino con spago da cucina. Passate la teglia in forno già caldo a 200 °C e cuocete per 25 minuti.

    6) Servite poi il cartoccio ancora caldo ma aperto, accompagnato da foglie di basilico.


    L'autunno è il periodo dei funghi, ottimi cucinati in tutti i modi ma questo antipasto è davvero prelibato; le cappelle di porcini al cartoccio è un piatto tipico della regione Sicilia, facile da preparare  e vegetariano. La cottura al forno consente di avere un fungo ripieno gustoso ma leggero senza uova nè burro. I vini consigliati sono: l' Etna Rosso e il Valle d'Aosta Gamay (rosso). 








    Scelti per te