• Procedura
    1 ora
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Calamari matrioska

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    8 calamari di media grandezza
    8 pomodorini sardi
    1 uovo
    4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    2 spicchi di aglio
    1 bicchiere di vino bianco
    40 g di pangrattato
    1 rametto di dragoncello
    1 ciuffo di prezzemolo
    1 rametto di salvia
    1 rametto di rosmarino
    sale
    pepe

    La ricetta in 5 mosse
    1) Pulite i calamari: staccate la testa e di questa utilizzate solo i tentacoli tritandoli;
    svuotate la sacca eliminando le cartilagini e le parti gelatinose A, lavate e asciugate.
    2) Tritate finemente l'aglio
    e fatelo imbiondire con 2 cucchiai di olio, unite le sacche dei calamari e arrostitele a calore vivace per 5-6 minuti
    complessivi.
    3) Lavate e tritate finemente il prezzemolo, la salvia e il rosmarino e riunite in una ciotola assieme ai
    tentacoli tritati, il pangrattato, l'uovo, sale e pepe. Mescolate e amalgamate.
    4) Tagliate una calottina ai
    pomodorini, svuotateli completamente B, salateli internamente e lasciateli scolare, quindi riempiteli con il composto
    appena preparato.
    5) Inserite 1 pomodorino in ogni calamaro C e chiudete con degli stecchini; sistemateli in una
    teglia con il rimanente olio, spolverizzate con il dragoncello tritato e bagnate con il vino. Chiudete la teglia con
    un foglio di carta di alluminio e fate cuocere per 20 minuti in forno a 180 °C.

    Vernaccia di San Gimignano
    Riproduzione riservata