Bigoli chiari al ragù di cacciagione

5/5
  • Procedura 2 ore 15 minuti
  • Cottura 1 ora 15 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Bigoli chiari al ragù di cacciagione


    invia tramite email stampa la lista

    La pasta fatta in casa è ottima per preparare saporiti e genuini primi piatti, specialmente se conditi con carne gustosa come quella di cervo o cinghiale. I bigoli chiari al ragù di cacciagione sono ottimi da servire per il pranzo della domenica e accompagnati da un buon bicchiere di vino rosso corposo.

    • 1 Tagliate a grossi pezzi una cipolla, una carota, una costola di sedano e metteteli in un recipiente di vetro o di ceramica; aggiungete 400 g di polpa di cinghiale o di cervo tagliata a pezzi, coprite con una bottiglia di vino rosso e lasciate marinare in luogo fresco almeno fino al giorno dopo. 
    • 2 Trascorso il tempo della marinatura preparate i bigoli: raccogliete le due farine sulla spianatoia, fate la fontana, mettete al centro un pizzico di sale, 3 uova intere e 3 tuorli, impastate energicamente e lavorate la pasta finché sarà compatta.
    • 3 Dividetela a grossi pezzi e introduceteli nell'apposito attrezzo per bigoli (bigolaro)o nella trafila per spaghetti o tagliolini in dotazione con la macchina per la pasta; fate scendere i bigoli sulla spianatoia infarinata e allargateli. 
    • 4 Scolate la carne dalla marinata, asciugatela e tagliatela a cubetti; fateli saltare in una padella con un filo di olio extravergine d'oliva scolateli ed eliminate il fondo di cottura. Tritate le restanti verdure, mettete il trito nella padella pulita, unite l'aglio, il mazzetto di aromi e 50 g di burro e fatele soffriggere.
    • 5 Aggiungete la carne, salatela, pepatela e fatela insaporire bene mescolando; versatevi sopra un po' del vino della 
      marinata, unite 200 g di polpa di pomodoro e continuate la cottura per circa un'ora.
    • 6 Lessate i bigoli, scolateli su un piatto da portata caldo, versatevi sopra il ragù.
    • 7 Mescolate delicatamente e servite.
    di SALE&PEPE Riproduzione riservata