• Procedura
    45 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Biancomangiare con le pesche

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    100 g di mandorle in polvere,
    5 dl di acqua,
    50 g di zucchero,
    50 g di amido per dolci (fecola di frumento, di riso o di mais),
    olio di mandorle (od olio di semi),
    4 pesche,
    2 cucchiai di zucchero.

    Metti le mandorle in una ciotola e coprile con l'acqua. Lasciale riposare per 10 minuti, poi filtrale attraverso una garza
    a trama fitta, strizzando bene per estrarre tutto il "latte" dalle mandorle. Versa questo liquido in una casseruola
    insieme all'amido e allo zucchero.
    Scalda su fuoco basso, mescolando sempre, fino a quando il composto si addensa.
    Versalo in un piatto fondo o in una piccola pirofila unta con olio di mandorle (o con pochissimo olio di semi). Lascia
    raffreddare il biancomangiare a temperatura ambiente poi metti in frigorifero.
    Lava le pesche e tagliale a spicchi. Cospargi il fondo di una grande padella con lo zucchero e deponici le pesche. Accendi
    il fuoco al massimo, fino a quando lo zucchero inizierà a dorare leggermente.
    Gira rapidamente gli spicchi e fai cuocere per altri 2 minuti. Servi il biancomangiare a fettine con le pesche calde, tiepide
    oppure fredde.
    Riproduzione riservata