Bazzoffia dell’Agro Pontino

  • Procedura
    50 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Bazzoffia dell’Agro Pontino

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    Ingredienti
    300 g di piselli freschi sgranati
    150 g di fave fresche sgranate
    3 carciofi romaneschi
    1 limone
    1 piede di lattuga romana
    1 cipolla
    3 cucchiai di pecorino grattugiato
    6 fette di pane casereccio raffermo
    4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    6 uova
    sale
    pepe

    1) Pulite e lavate la lattuga sotto acqua corrente. Asciugatela e tagliatela a listerelle (foto). Pulite i carciofi, togliete
    le foglie esterne più dure, tagliateli a spicchietti e metteteli a mano a mano che sono pronti in un recipiente con acqua
    acidulata con il limone perché perdano il sapore amarognolo.
    2) Tritate finemente la cipolla e fatela rosolare in casseruola con l'olio extravergine di oliva. Unite i carciofi, le fave, i
    piselli e la lattuga (foto), ricoprite con 1,5 l di acqua bollente. Salate, pepate e fate cuocere a fuoco basso a recipiente
    coperto fino a quando tutte le verdure saranno morbide.
    3) Rompete le uova in una scodella, fatele scivolare delicatamente, senza romperle, nella zuppa come per preparare le
    uova in camicia (foto). Proseguite la cottura per 5 minuti.
    4) Disponete le fette di pane nelle scodelle o nelle zuppierine individuali. Con la schiumarola deponete su ogni fetta
    un uovo. Togliete la casseruola dal fuoco e versate la zuppa bollente sulle uova facendo attenzione a lasciare il tuorlo
    intatto (foto). Spolverizzate con il pecorino grattugiato, lasciate riposare per qualche minuto e portate in tavola.

    Riproduzione riservata