• Procedura
    40 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Aspargi alla bassanese

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    ingredienti
    1 kg di asparagi di Bassano
    4 tuorli sodi
    5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    aceto di vino bianco o succo di limone
    sale e pepe
    vini consigliati
    Breganze Vespaiolo (bianco)
    Trebbiano d'Abruzzo (bianco)

    Raschiate i gambi degli asparagi dall'alto verso il basso con un coltellino; lavateli, legateli a mazzetti in modo che le punte siano tutte alla stessa altezza e pareggiate i gambi.
    Cuoceteli a vapore, oppure in una pentola alta e stretta con acqua bollente salata per 15-20 minuti, a seconda della grossezza, facendo attenzione che le punte rimangano fuori per circa 4 dita. Scolateli, slegateli, adagiateli su un canovaccio
    e lasciateli intiepidire.
    Con una forchetta schiacciate in una ciotola i tuorli sodi e incorporate a filo l'olio mescolando con un cucchiaio di legno, quindi aggiungete aceto o succo di limone nella quantità che preferite: dovrete ottenere una salsa cremosa; salate e pepate.
    Disponete gli asparagi su un piatto da portata, con le punte rivolte verso il centro, versatevi sopra la salsa e servite.


    variante
    Nel dialetto locale questa ricetta è conosciuta come "ovi e sparasi". Spesso gli asparagi sono serviti ben caldi ai commensali con accanto 1 uovo sodo diviso a metà in modo che poi ciascuno possa ridurlo in salsa schiacciandolo con una forchetta e condendolo a piacere con olio, aceto, sale e pepe.









    Riproduzione riservata