Asparagi allo zabaione

5/5
  • Procedura 55 minuti
  • Cottura 25 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Asparagi allo zabaione


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Mondate 1 kg di asparagi eliminando l'estremità inferiore e raschiando una parte di gambo. Lavateli con cura, quindi raccoglieteli a mazzetto, legateli con dello spago da cucina e fateli cuocere in acqua bollente salata per 15-18 minuti dalla ripresa dell'ebollizione, in base alle dimensioni.

    2) Mentre gli asparagi cuociono preparate lo zabaione. Versate 3 tuorli in una casseruola, quindi poneteli a bagnomaria e incorporatevi 50 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente e 1 cucchiaino scarso di acqua fredda. Salate leggermente.

    3) Non appena il composto apparirà omogeneo unitevi a poco a poco un dl di vino bianco secco, versandolo a filo. Lavorate bene il tutto con una frusta e, non appena otterrete un composto liscio e vellutato, versatelo in una terrina.

    4) Scolate gli asparagi e disponeteli su un piatto da portata. Spennellate le punte con lo zabaione, pepate e servite subito in tavola, accompagnando con lo zabaione avanzato, versato in salsiera.

    Un contorno eccezionale, di verdure accompagnate da una deliziosa salsina all'uovo, tipico della cucina tradizionale piemontese. Gli asparagi allo zabaione, sono leggeri e dal sapore unico, meglio se preparati in primavera. I vini consigliati per accompagnare questo piatto sono l'Erbaluce di Caluso (bianco) o il Collio Tocai Friulano (bianco).

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata